Archivio news 07/04/2020

Sunday Cup: I Guardiani concedono il bis

Bianco neri ancora sul trono del torneo domenicale

Domenica 20 Luglio 2014 parte il 3^ Sunday Cup sponsorizzato da Pizzeria Bugs&Lola di Quartu Sant'Elena e dalla spilleria Spillaus di Cagliari
Rispetto all'edizione 2013 l'iscrizione per le squadre scende da € 155 a € 120; la rosa squadra può essere composta da 12 giocatori; niente mercato a torneo in corso.

Kick off previsto per le ore 08:30, proprio come nell'anno precedente si giocherà tutto in un'unica giornata. Cambia il Centro Sportivo, sarà quello de La Salle a Monserrato.
Chiamati ad arbitrare i ragazzi del gruppo di Juri Arthemalle.

10 iscritte, due in più della precedente edizione e racchiuse in due Gironi da 5, conosciamole:
Nel Girone A troviamo i Becco Woo Woo (foto a sinistra) di Nicholas Secci vice campioni in carica, i Phenomenals, il Costa Levi di Riccardo Spiga, il Colo Colo di Alessio Rossi ed I Guardiani di Antonio Calvia Campioni in carica.
Il Gruppo B sembra più morbido e presenta il Sardinia Sestu di Rudi Dessì, il Casteddu FC 2013 di Roberto Porru, la Gas E Luce che è la squadra dell'organizzazione, I Galacticos di Assemini ed infine I Prepuzi di Ruggero Fanfani e Matteo Zedda.

FASE A GIRONI
Funzionamento piuttosto semplice: passano le prime quattro, l'ultima di ogni Girone viene eliminata.
La 1^ giornata regala già una sorpresa, nel Girone A il Costa Levi batte Colo Colo 3 a 2.
Colo Colo non sembra essere in giornata, ko alla 2^ e anche alla 3^ giornata, in quest'ultima contro I Guardiani.
Alla 4^ giornata I Becco Woo Woo "vendicano" l'epilogo di dodici mesi prima battendo per 2 a 0 I Guardiani.

I pronostici sono stati quasi tutti rispettati: al termine della Fase a Gironi i Becco Woo Woo hanno vinto il Gruppo A, fuori a sorpresa il Colo Colo; nel Girone B è stato il Sardinia Sestu (foto a destra) a spuntarla ed arrivare più in alto di tutti, eliminata Gas E Luce.

FASE FINALE
Dopo il pranzo si può tornare in campo con i Quarti Di Finale dove non si registrano sorprese, tutte le "big" avanti.

In Semifinale match clou tra I Guardiani e Sardinia Sestu: la spuntano i primi con il punteggio di 3 a 1; ed è finale per il secondo anno consecutivo anche per Becco Woo Woo che contro Costa Levi suda e non poco: finale 4 a 3.

La prima Finale a giocarsi è quella che assegna il 3^ e 4^ posto, la spunta il Sardinia Sestu dopo i calci di rigore: 8 a 7 contro un Costa Levi che si può dire senza dubbi sia stata la rivelazione di questa manifestazione.

La Finalissima è, volendo, ancora più bella e spettacolare rispetto a quella di un anno fa quando le squadre andarono ai calci di rigore: I Guardiani salgono ancora sul trono della manifestazione vincendo col punteggio di 2 a 1 e di fatto riscattando il ko subito nella Fase a Gironi.

Al termine delle partite i volti stremati sono tantissimi, è tempo però di premiazioni. Marco Ghiani del Sardinia Sestu ritira il premio come miglior portiere della manifestazione, il capocannoniere è Matteo Zedda della squadra I Prepuzi, miglior giocatore per Michele Sunda de I Guardiani, infine il titolo Fair Play va al Casteddu FC 2013.