Archivio news 04/05/2020

Spring Cup 2018: primo titolo per il Celtic Casteddu

Squadra Ginew vince lo Scudetto. Riccardo Puddu regala il titolo assoluto al Celtic

Cambio di denominazione per il consueto appuntamento primaverile con il calcio a 7 targato AT League: la Seven Cup va temporaneamente in archivio, al suo posto ecco la Spring Cup. Kick off previsto per Giovedì 5 Aprile 2018.
Il costo a livello di quote gara non cambia rispetto alla precedente edizione mentre l'iscrizione va a riprendere quanto stabilito a partire dalla All Star Cup. Rispetto al precedente si ha un calo dei tesserati F.I.G.C. iscrivibili che passano da 4 a 2; così come nel 2016 sia la Prima che la Seconda Fase, tornano di sola andata. Il mercato chiude alla penultima giornata complessiva. Nessuna variazione per quanto previsto nel rinvio gara.
Lato premi mantenute le stesse regole del 2017 salvo che la squadra Campione non avrà il "bonus" cena.

Ambia la disponibilità dei Centri Sportivi: ci sono AmsicoraFerrini e La Palma a Cagliari; San Lorenzo a Monserrato; Futura Sales a Selargius; FP14 a Quartu Sant'Elena infine Santo Stefano, che sarà aggiunto in corsa, sempre di Quartu Sant'Elena.
Il gruppo arbitri, nuovo, è quello della All Star Cup.

Giornalisticamente parlando non cambia niente rispetto a quanto già riportato per la All Star Cup.

8 iscritte, conosciamole più a fondo:
Mauro Costorella rifonda l'AEK Imene che mancava dal 2014; di ritorno dopo un Inverno sabbatico la Black Demon che Julio Murenu ha ceduto a Fabio Mandas; altro gradito ritorno è quello del Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki di Simone Piras; new entry l'In.Tec. Automazione E Sicurezza di Mirko Boi; ma se vogliamo è una new entry anche l'Ittico Pesca Catering di Roberto Pinna perchè se è vero che la squadra già partecipa da diversi anni ai nostri campionati di futsal è altrettanto vero che nel calcio a 7 sono una novità assoluta; la Squadra Ginew è Campione in carica e non poteva mancare, si registra però un cambio nella poltrona presidenziale nella quale al posto di Andrea Spano siede Michele Pilleri; altro gradito ritorno è quello del The Cake Factory che qualcuno si ricorderà come l'ex Real Via Francia "scomparsa" dopo la Champions Cup 2014, Federico Mentasti ha ceduto la presidenza ad Alessandro Melis; chiudiamo con i The Citizens che sono di ritorno dopo un anno sabbatico, il loro presidente è Giuseppe Marini ma nel Champions Cup 2017 il loro nome era FC Alexander.

PRIMA FASE
Le squadre sono inserite un Girone Unico denominato Serie A. La prima della classe vince lo Scudetto e così come la seconda, terza, e quarta classificata va nel Girone A della Seconda Fase; le restanti formazioni accedono al Girone B

Non ci rimane ora che osservare quanto accaduto in questa prima parte del campionato:
1^ GIORNATA: parte bene la Squadra Ginew (foto a destra), 3 a 0 secco ai The Cake Factory in trasferta; ok anche il Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki che rifila una manita agli In.Tec. Automazione E Sicurezza.
2^ GIORNATA: ancora bene la Squadra Ginew che supera 5 a 3 la Black Demon in casa; gran colpo di In.Tec. Automazione E Sicurezza che passa 5 a 4 in casa dei The Citizens.
3^ GIORNATA: prime vittorie per Black Demon e The Citizens con lo stesso punteggio ossia 3 a 2 rispettivamente in casa contro In.Tec. Automazione E Sicurezza ed in casa di Ittico Pesca Catering; il Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki, 8 a 3 in casa dei The Cake Factory, continua a viaggiare a punteggio pieno.
4^ GIORNATA: scontro diretto per il titolo tra Celtic Casteddu e la Squadra Ginew: se lo aggiudicano questi ultimi col punteggio di 5 a 2. In.Tec. Automazione E Sicurezza (foto a sinistra) ha la meglio 4 a 1 in casa su Ittico Pesca Catering.
5^ GIORNATAIn.Tec. Automazione E Sicurezza continua a far bene, 4 a 3 in casa di The Cake Factory; per Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki successo a fatica per 4 a 3 in casa di AEK Imene.
6^ GIORNATA: il The Cake Factory passa 2 a 1 in casa di Ittico Pesca Catering e per i nero rosa sono tre punti importanti nella corsa al quarto posto.
7^ GIORNATASquadra Ginew batte 6 a 0 Ittico Pesca Catering e può festeggiare lo Scudetto! Il Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki viene travolto in casa 1 a 5 dai The Citizens che con questo successo vanno nel Girone per effetto del pari tra The Cake Factory e Black Demon.

SECONDA FASE
Mercoledì 30 Maggio 2018 sono in programma i primi match o meglio, il primo. Come già per altre manifestazioni si segue un discorso "meritocratico" ossia chi si è maggiormente impegnato nella prima parte del campionato avrà maggiori vantaggi in vista della Fase Finale, significa esattamente questo:
Dal Girone A passano le prime due dirette più le restanti agli Spareggi.
Dal Girone B le prime due agli Spareggi, le restanti eliminate.

Andiamo dunque a vedere quanto accaduto in questa seconda parte della manifestazione:
1^ GIORNATA: parte forte il Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki nel GIRONE A, 8 a 3 a In.Tec. Automazione E Sicurezza. Nel GIRONE B gran colpo di AEK Imene (foto a destra) che passa 6 a 4 su Ittico Pesca Catering in trasferta.
2^ GIORNATACeltic Casteddu Fuori Giri Suzuki espugna 5 a 3 il The Citizens ed è già aritmeticamente in Semifinale. Nel GIRONE B l'Ittico Pesca Catering espugna 4 a 3 la Black Demon che ora rischia grosso.
3^ GIORNATA: festa per due nel GIRONE B, infatti il pari tra The Cake Factory e Ittico Pesca Catering qualifica entrambe agli Spareggi rendendo vano il successo della Black Demon su AEK Imene.

FASE FINALE
Martedì 26 Giugno è tempo di SPAREGGI per l'accesso alle Semifinali: l'Ittico Pesca Catering naufraga in casa dei The Citizens che si qualificano col punteggio di 9 a 3; ancor più rotondo il successo dei The Cake Factory, ben undici gol rifilati agli In.Tec. Automazione E Sicurezza.
Nelle SEMIFINALI entrambe in programma per Giovedì 5 Luglio il Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki (foto a sinistra) suda sette camicie per avere la meglio col punteggio di 3 a 1 del The Cake Factory; successo sudatissimo anche per The Citizens che elimina il Campione in carica Squadra Ginew col punteggio di 1 a 0.

Giovedì 12 Luglio 2018 va in scena l'atto finale ma prima ancora di parlare del match diamo uno sguardo al post partita e a quella che è stata la premiazioneAlessio Feboli della squadra The Citizens porta a casa il titolo di miglior giocatore e il titolo di capocannoniere con ben 34 reti realizzate; il titolo di miglior portiere viene vinto da ben quattro numeri uno, è la prima volta che accade nella storia dei campionati AT League e sono esattamente Fabio Mandas della Black DemonErnesto Contini del Celtic Casteddu Fuori Giri SuzukiRoberto Piras della squadra In.Tec. Automazione E Sicurezza, infine Matteo Mereu della squadra The Cake Factory. Il titolo di migliore squadra va agli In.Tec. Automazione E Sicurezza.

E veniamo ora al match che chiude questa edizione in programma per le ore 22.00 nel Centro Sportivo di Santo Stefano a Quartu Sant'Elena. Sino a questo momento il bilancio in questa manifestazione tra le due compagini è in perfetta parità: vittoria dei The Citizens nella Prima Fase e vittoria del Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki nella Seconda Fase, ci si differenzia soltanto per la differenza reti: 6 gol segnati dal Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki e 9 dai The Citizens, ovviamente parliamo di scontri diretti. Grande attesa nel Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki per il pivot Filippo Sibono mentre dall'altra parte gli occhi sono puntati oltre che sul bomber Alessio Feboli (foto a destra) anche sul bravo portiere Valentino Campagnola. La prima frazione va via all'insegna dell'equilibrio, è 0 a 0. Dopo 8' dal via della ripresa i bianco verdi passano in vantaggio con Riccardo Puddu ma la reazione dei The Citizens è veemente e cinque minuti più tardi Alessio Feboli ristabilisce la parità. Una parità che però dura appena quattro minuti perchè ancora Riccardo Puddu fa sognare il Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki e sarà ancora lui, Riccardo Puddu, a firmare la tripletta personale al 50' e di fatto chiudere ogni discorso. A tempo ormai scaduto la formazione di Simone Piras trova anche il poker con Francesco Meloni. Così è il Celtic Casteddu Fuori Giri Suzuki a conquistare il titolo di Campione e succedere nell'albo d'oro del campionato primaverile AT League alla Squadra Ginew, quella Squadra Ginew contro la quale Simone Piras e compagni avevano lottato per vincere lo Scudetto nella Prima Fase.

A distanza di poco più di due anni, oggi 4 Maggio 2020 tramite il nostro ZonaGOL vi proponiamo ancora la sintesi di quella FINALE: