Archivio news 10/06/2021

TIC TAC – NAUTICA FORZA 3 6 – 1

Marongiu è l’arma in più del Tic Tac. La Nautica affonda nel finale

IL PRE PARTITA

 

Tic Tac contro Nautica Forza 3 per essere la prima giornata non è un match qualunque: i campioni in carica della Serie B 2020 affrontano una delle squadre storiche dei campionati AT League che ha vinto a nostro avviso meno di quanto meritasse. Subito uno sguardo alle due formazioni: nella squadra di casa assenti le punte Onnis e Dessì; dalla parte opposta invece out il portiere Pisu, il difensore Carta ed il pivot Masala ma soprattutto nella rosa della Nautica si notano assente pesantissime come quelle dei due Fadda e di Baghino, in particolare Mattia Fadda vero trascinatore della Finale vinta un anno fa.

 

CRONACA LIVE

1’ Subito un pericolo portato dal Tic Tac: scodellata di Pia su corner dalla sinistra e splendida acrobazia di Motzo, ci mette una pezza G. Medas

3’ RICCARDO MARONGIU! 1-0! Praticamente alla prima palla gol avuta il laterale colpisce, botta in diagonale dalla destra, Medas G. rimane interdetto nella circostanza

7’ Tentativo appena accennato di reazione da parte della Nautica, stop e tiro col destro da parte di Angioni dal limite in posizione centrale, palla fuori rispetto al palo sinistro

8’ RICCARDO MARONGIU! 2-0! Direttamente su calcio di rigore il centrocampista spiazza G. Medas infilando alla destra del portiere ma nella circostanza grave ingenuità di Mantega che trattiene l’avversario sul lato sinistro in area da dove effettivamente lo stesso Marongiu ben poco poteva fare

11’ Pecca di precisione la Nautica: ancora una palla gol dal limite avuta stavolta da Melis, il suo destro termina largo rispetto al palo sinistro

16’ G. Medas alza sopra la traversa una punizione battuta dalla distanza da Motzo che comunque assomigliava più a una telefonata

22’ Niente da fare per la Nautica, questa sera veramente la porta sembra un tabù: Loi M. dalla sinistra vede in ottima posizione carta che di prima intenzione calcia da posizione centrale al limite, pallone alle stelle

25’ SQUADRE A RIPOSO SUL 2 A 0 – Tic Tac brava a capitalizzare le occasioni avute, quello che di fatto è mancato alla Nautica e in tal senso l’assenza di M. Fadda si fa sentire eccome

27’ SIMONE MELIS! 2-1! Si è sbloccata la Nautica! Traversone di Loi M. dalla destra con zuccata tremenda da centro area del compagno, Guercio non può farci assolutamente niente, la palla si infila nell’angolo destro

31’ Angioni non ci capisce niente sulla propria corsia destra a tu per tu con Pia che arriva sul fondo e mette un cioccolatino in mezzo, cioccolatino che però non viene scartato da nessuno

32’ Si fa vedere Corona nella Nautica sulla sinistra: rientra bene sul mancino poi calcia, bella l’impostazione al tiro decisamente meno quest’ultimo

33’ QUANTO HA RISCHIATO ARAMU! Intervento in spaccata sul lato destro in area su Marongiu che finisce giù, sembra rigore effettivamente ma nessuno protesta men che meno Marongiu e da rischio a capolavoro di intervento per Aramu è veramente un attimo

34’ Non c’è un  attimo di pausa in questa ripresa: punizione dalla distanza battuta da Corona, centrale ma violentissima, Guercio ci mette i pugni mentre Sarritzu ci mette il naso restando a terra per qualche secondo

36’ COSA SI E’ DIVORATA LA NAUTICA! Occasionissima per Loi M. che sul lato destro in area calcia verso il primo palo, prima respinta di Guercio ma la palla rimane ancora là ed è Sarritzu a salvare il Tic Tac dal pareggio. Qui però le colpe sono da dividere a metà tra Loi M. e i compagni che non hanno seguito l’azione non permettendo di fatto a Loi M. di optare per la soluzione assist in mezzo che sarebbe stata a quel punto, probabilmente, vincente

37’ RICCARDO PIA! 3-1! Ed eccola qui! La classica legge del calcio non scritta: gol sbagliato gol subito; Marongiu dalla destra alza la testa e vede sul secondo palo Pia dimenticatissimo da Angioni, a quel punto metterla dentro è uno scherzo

41’ Corona prova a riportare in partita la Nautica: botta direttamente su punizione, pallone che viene respinto da Guercio

44’ MAURIZIO FADDA! 4-1! Passivo che si fa pesante per la Nautica ma qui da apprezzare e il lavoro di Faletra che aspetta il compagno e il magico destro di Fadda che manda al bar anche lo spettacolare e plastico volo di G. Medas, palla sotto l’incrocio destro

45’ DANIELE FALETRA! 5-1! Ci mette la firma pure lui: lancio col contagiri di Marongiu, retroguardia azzurra in bambola con G. Medas sfortunatissimo perché la palla rimbalzando di fatto favorisce l’intervento del pivot in maglia gialla, tocco morbidissimo sull’estremo difensore in’uscita e pallone sotto la traversa

46’ FILIPPO MOTZO! 6-1! Dilaga la squadra di casa: lavoro ancora encomiabile di Faletra che trova il compagno a rimorchio, Motzo la appoggia col destro, docile docile ma quanto basta per battere G. Medas nell’angolo destro

47’ Nautica ormai completamente allo sbando: buon lavoro manco a dirlo di Faletra che dal lato sinistro in area appoggia in posizione più centrale per l’accorrente Pia il cui diagonale mancino non è angolato a sufficienza

50’ BUONA LA PRIMA PER I TIC TAC – Nella ripresa tutto di fatto è cambiato quando Loi M. non è riuscito a mettere dentro la palla del 2 a 2 e sessanta secondi dopo è giunto il tris dei padroni di casa, lì di fatto è finita la partita il che deve far riflettere i Nautica sotto un aspetto prettamente relativo alla concentrazione.

IL POST PARTITA

Con un Marongiu così come fai a non sognare? Bene comunque dire che la goleada del Tic Tac deriva anche da una Nautica che negli ultimi 10’ ha praticamente lasciato il campo agli avversari per cui aspettiamo il prossimo match contro i Realcolizzati. La Nautica Forza 3 deve avere un po’ più di cazzimma quando si tratta di andare al tiro, troppe le occasioni gettate al vento e patron C. Medas a sto punto non può che augurarsi che col rientro di Masala le cose cambino, anche perché il match di Martedì prossimo contro i Ferrini Boys non va sbagliato.

IL TABELLINO

TIC TAC: Guercio 6,5; Marongiu 10; Sarritzu 7,5; Motzo 7; Melis 6,5; Pia 7; Fadda 7; Mascia 6,5; Faletra 8.

NAUTICA FORZA 3: G. Medas 6; Mantega 5,5; Carta 5,5; Angioni 5; Medas C. sv; Corona 6; Loi M. 7; Melis 6,5; Dessì 5,5; Aramu 6.

ARBITRO: Chessa.

MARCATORI: 3’-8’ rig. Marongiu (T), 27’ Melis (N), 37’ Pia (T), 44’ Fadda (T), 45’ Faletra (T), 46’ Motzo (T)

AMMONITI:

ESPULSI:

BEST PLAYER: Marongiu (T)

BEST GOALKEEPER: Guercio (T)

LE PAGELLE – TIC TAC

RICCARDO MARONGIU VOTO 10. Terza serata di partite e siamo già “costretti” a dare una lode nelle pagelle. Con Riccardo sembra di giocare in otto e nonostante l’età avanzi ha ancora tanto da insegnare ai giovani. Prof.

DANIELE FALETRA VOTO 8. Sembra quasi che Conte con Lukaku abbia fatto scuola e ormai l’attaccante centrale sia diventato l’attaccante utile alla sponda. Il lavoro di Faletra è sporco ma al contempo preziosissimo. Oro.

GIOVANNI ANDREA SARRITZU VOTO 7,5. Quando ci mette sfortunatamente la faccia sulla respinta di Guercio si teme per il suo naso e per la sua presenza nella seconda gara, l’intervento decisivo avviene però poco dopo. Tagliere.

LE PAGELLE – NAUTICA FORZA 3

MIRKO LOI VOTO 7. L’impressione avuta per larghi tratti del match è che sia stato lui a tenere in piedi la Nautica. Chiaro che quando si è spostato dalla difesa le certezze dietro sono venute a mancare. Di più non poteva fare.

SIMONE MELIS VOTO 6,5. La frustata di testa che riapre la partita è stata davvero spettacolare, vecchio stile, alla Bierhoff sostanzialmente. Il ragazzo ha voglia e si vede, ma c’è qualcosa da rivedere lato precisione. Olio.

MASSIMO CORONA VOTO 6. Una sufficienza più di stima, più dovuta al fatto che è uno dei pochi a provarci nel secondo tempo. Allo stesso tempo va detto che lato forma forse Massimo non è nemmeno al 50%. Da attendere.

Giacomo Uccheddu