Archivio news 11/06/2021

SILVANO GOMME 3 - JOAO CERVEZA 5

Match mozzafiato deciso negli ultimi 5'

IL PRE PARTITA

 

Summer Cup Ldc Open, per la prima giornata del girone C di fronte Silvano Gomme e Joao Cerveza. Rosa confermata quasi in blocco nel Silvano Gomme, pochi ritocchi rispetto alle scorse edizioni. Tutta da scoprire invece la qualità del Joao Cerveza: impossibile fare pronostici.

CRONACA LIVE

3’ Gli ospiti rompono gli indugi: lungo lancio di Cao per Giovanni Manca che prova ad arrivarci con la punta del piede ma viene anticipato in extremis dalla difesa del Silvano Gomme con la palla che scheggia il palo e termina in corner.

5' Ancora gli ospiti pericolosi: punizione da posizione interessante, si incarica della battuta Siddi ma la sua conclusione è potente ma poco precisa.

8' Il Joao insiste e Thomas Perra impegna severamente Minafra con un tiro a giro, pallone respinto in tuffo in corner dal portiere di casa.

10' GOL JOAO CERVEZA 0-1Azione quasi fotocopia ma stavolta cambia il protagonista: il tiro alla "Del Piero" è di Apice con Minafra che stavolta non ci arriva, vantaggio ospiti.

12' Azione in velocità degli ospiti con Piras che dalla linea di fondo campo mette al centro per Perra che prova a staccare a due passi da Minafra ma non arriva sul pallone.

15' Demurtas prova a scuotere il Silvano Gomme: potente conclusione da fuori area che costringe Satta a un intervento in tuffo, pallone in corner.

16' GOL SILVANO 1-1 È un buon momento per gli ospiti che mettono a frutto la situazione e trovano il gol del pari grazie a un'azione individuale di Inconis che con un tiro cross forse toccato dalla difesa ospite buca Satta.

18' GOL JOAO 1-2 Il pari dura appena due minuti perché Stefano Siddi da metà campo batte Minafra con un preciso tiro all'incrocio.

23' Dopo una fase senza occasioni arriva un' interessante punizione per il Silvano: si incarica della battuta Thomas Perra che cerca la soluzione di potenza, sfera a lato.

25’ FINE PRIMO TEMPO – Al fischio finale del primo tempo il Joao Cerveza si trova meritatamente in vantaggio. I "ragazzini" ospiti hanno imposto in ritmo alto alla partita: corsa, pressing e ripartenze fulminee. Al momento il Silvano non ha trovato le contromisure giuste.

28' I padroni di casa cercano in avvio di secondo tempo l'immediato pari: filtrante di Demurtas per Possa che riesce a toccare di punta da posizione favorevole ma non dà forza al pallone che termina sul fondo.

32' GOL JOAO 1-3 Gli ospiti non stanno a guardare e a differenza del Silvano concretizzano le occasioni: tiro da fuori area di Apice che batte nuovamente Minafra per il nuovo doppio vantaggio.

34' GOL SILVANO 2-3 Stavolta il Silvano reagisce immediatamente alli schiaffi subito: è Todde tutto solo nell'area di rigore ospite a superare Satta con una conclusione centrale.

36' Joao non intimorito, gli ospiti continuano a macinare gioco e occasioni: stavolta è Piras a concludere pericolosamente in porta con un tiro che non va lontano dal bersaglio.

39' Triangolazione tra Thomas e Matteo Perra con il numero 21 che conclude in porta e impegna Minafra in un nuovo intervento d'istinto.

43' GOL SILVANO 3-3 Punizione da posizione interessante conquistata dai padroni di casa che affidano la battuta al bomber Yari Inconis: pallone che tocca il palo interno e si insacca alle spalle di Satta.

46' GOL JOAO 3-4 Entrambe le squadre cercano la vittoria, sono più bravi gli ospiti che grazie a Matteo Perra si riportano sopra: assist di Nicola Piras.

48' GOL JOAO 3-5 Per non fare torto a nessuno Piras regala un assist anche all'altro Perra, Thomas, che tocca sotto porta e mette i titoli di coda al match.

50' Demurtas conclude la sua partita con una nota positiva è una negativa: prima sfiora il gol con un gran tiro respinto dalla traversa, poi si becca un giallo per un brutto fallo.

50’ FINE SECONDO TEMPO – Secondo tempo quasi fotocopia del primo. Troppo alto per il Silvano Gomme il ritmo imposto dal Joao Cerveza nonostante la rimonta portata a termine.

IL POST PARTITA

Vittoria meritata per il Joao Cerveza al termine di una gara divertente. Gli ospiti hanno creato un maggior numero di occasioni, pressato per tutto il match e mostrato una tecnica individuale di buon livello, dimostrandosi più forti del Silvano. I padroni di casa privi di pedine importanti come Matteo Salis forse non potevano fare di più.

IL TABELLINO

SILVANO GOMME: Minafra 6, Podda 6, Pischedda 6, Ibba 6, Trincas 6, Cavagnino 6, Inconis 7, Demurtas 6,5, Picci 6, Todde 6,5.

JOAO CERVEZA: Satta 6,5, Cao 6, Siddi 7, M.Perra 7, T.Perra 7,5, Fadda 6, Orrù 6, Apice 7,5, Manca 6,5, Piras 6,5.

ARBITRO: Cabras.

MARCATORI: 11' , 32' Apice (J), 16, 43' Inconis (S), 34' Todde (S), 46' M.Perra (J), 48' T.Perra (J)

AMMONITI: 50' Demurtas (S)

ESPULSI:

MIGLIOR GIOCATORE: Apice (J)

MIGLIOR PORTIERE: Satta (J)

LE PAGELLE – SILVANO GOMME

MICHELE DEMURTAS VOTO 6,5. Sicuramente non il miglior Demurtas questa sera, ma anche non al topil numero 4 ha dimostrato di avere qualità superiore alla media. Buona tecnica individuale e un gran tiro visti in maniera discontinua durante i 50 minuti di gioco. DISCONTINUO.

YARI INCONIS VOTO 7. Troppo solo in mezzo a difensori rapidi e arcigni Inconis è riuscito lo stesso a buttare dentro due palloni, anche se ha giocato in passato partite molto più esaltanti. BOMBER.

MATTEO TODDE VOTO 6,5. Partita opaca per il suo talento, Todde ha comunque trovato il gol che ha dato inizio alla mini-rimonta. I continui cambi non l'hanno aiutato. APPANNATO.

LE PAGELLE - JOAO CERVEZA

ANDREA APICE VOTO 7,5. Due gol quasi da copia e incolla, Apice ha trasformato in oro ogni pallone toccato nei pressi dell'area avversaria. Non contento ha dato anche un gran contributo in fase di pressing e di recupero del pallone. TRASCINATORE.

THOMAS PERRA VOTO 7,5. Un gol, un assist il bottino di Thomas Perra che tuttavia non bastano a evidenziare il peso specifico di questo giocatore nella vittoria del Joao. Praticamente in tutte le zone del campo Perra ha meritato insieme ad Apice il titolo di miglior giocatore. IMMARCABILE.

STEFANO SIDDI VOTO 7. Difensore dai piedi buoni il numero 94 non ha sbagliato un pallone. Siddi ha impostato il gioco da dietro, dettando i tempi e ha anche segnato un super gol. LEADER.

Francesco Caruso