Archivio news 21/07/2021

I MERCENARI 0 – FC BORUSSIA CAGLIARI 3

Una doppietta di Vacca e un gol di Marongiu, il Borussia vola ai quarti

IL PRE PARTITA

Futua Sales teatro del primo ottavo di finale della decima PGS Summer Cup Ldc open: a contendersi un posto ai quarti I Mercenari e Fc Borussia Cagliari. Imbattuti i padroni di casa che hanno chiuso il girone B con due vittorie e tre pareggi, ospiti che hanno invece chiuso il girone D con due sconfitte, due vittorie e un pari. Entrambe le squadre non si presentano al completo, match apertissimo.

CRONACA LIVE

2’ GOL FC BORUSSIA 0 A 1  Appena due minuti di gioco e il Borussia si porta in avanti: azione sulla fascia di Marongiu che dal fondo mette dentro un tiro-cross che Vacca deve solo appoggiare in rete.

5’ Punizione per i padroni di casa con Mocci che si incarica del tiro: pallone ben indirizzato che scende ma non abbastanza per impensierire Jin.

8’ Punizione anche per il Borussia da posizione invitante: si incarica della battuta Pusceddu che lascia partire un gran tiro che accarezza il palo e termina sul fondo.

12’ Lecca palla al piede salta due giocatori e all’ingresso dell’area lascia partire un gran destro che costringe Jin a respingere di piede in corner.

14’ Cossu salta con un lob Mulana e si invola sulla fascia: pallone al centro per Marongiu che di battere di piatto, sfera respinta in corner da Sica.

18’ Cross di prima di Cau che mette dentro una gran palla per Cossu che prova a sua volta l’impatto di prima a due passi da Sica ma il tiro viene rimpallato da un recupero in affanno di Mulana.

21’ Rovesciata spettacolare di Marongiu all’interno dell’area di rigore de I Mercenari: Sica è attento e respinge in angolo.

23’ Accelerazione di Camba che da posizione decentrata prova trovare l’angolo giusto con Jin che per evitare problemi mette in corner.

24’ Si riaccende Lecca che dalla sinistra converge verso il centro e lascia partire una bella conclusione a giro che finisce non distante dal bersaglio.

25’ FINE PRIMO TEMPO – Primo tempo giocato a buon ritmo, senza tanti tatticissimo dalle due squadre che giocano per trovare il gol. Leggera la supremazia territoriale del Borussia e anche per quanto riguarda i tiri nello specchio: vantaggio meritato.

27’ Il Borussia inizia meglio anche il secondo tempo e ha subito una buona occasione con Cossu che sul bel crosso di Marongiu non riesce a depositare il pallone in rete: sul proseguo dell’azione gran tiro da fuori area di Cau che scheggia il “sette”.

29’ Ancora Cau “on fire” in questa fase di gioco: potente tiro-cross del numero 6 e pallone che scheggia il palo e termina sul fondo.

31’ Azione individuale sulla fascia sinistra di Cossu che poi mette al centro con il pallone che attraversa tutta la riga di porta e termina dall’altra parte del campo senza che nessuno arrivi per la zampata giusta.

34’ Lancio sulla sinistra per Lecca che aggancia in modo spettacolare e con un tocco sotto supera Cau sulla linea di fondo campo e conclude sul primo palo di potenza: Jin ci arriva e devia in corner.

37’ GOL FC BORUSSIA 0 A 2 Anticipo secco a centrocampo di Orrù che fa partire il contropiede, scarica per Marongiu e parte in profondità: in area viene invece servito Vacca che dopo un dribbling stretto trova l’angolo giusto.

40’ Angolo per il Borussia: si incarica della battuta Cossu che pesca in area la testa di Pusceddu con il pallone che termina di poco a lato del palo.

42’ GOL FC BORUSSIA 0 A 3 Il Borussia mette quasi il sigillo sul risultato: Marongiu vede l’angolo giusto e lascia partire una “sassata” con Sica che rimane immobile mentre il pallone si deposita in rete alle sue spalle.

45’ E’ il momento d’oro del numero 99 degli ospiti: dribbling stretto di Marongiu e gran tiro rasoterra che leggermente smorzato dalla difesa de I Mercenari scheggia il palo.

48’ Anche Marongiu cerca la doppietta personale ma il suo tiro al volo su angolo di Cossu termina sul fondo.

50’ FINE SECONDO TEMPO – Secondo tempo sulla falsa riga del primo, con le due squadre che hanno pensato a darsele senza badare troppo alla tattica. Il parziale di 2 a 0 del Borussia legittima la vittoria degli ospiti, più determinati sotto porta e con le idee chiare in campo.

IL POST PARTITA

Netto 3 a 0 per il Borussia che gioca una gran partita e merita il passaggio del turno.  I gialloneri hanno costruito tante palle gol e sono stati più attenti in difesa dei loro avversari, grazie anche al sacrificio di Orrù che da centrale ha sempre assicurato copertura. I Mercenari, più anarchici e sbilanciati, hanno sì avuto diverse palle gol in particolare con Lecca, ma non hanno curato la fase difensiva: errore imperdonabile e irreparabile in una gara secca.

IL TABELLINO

I MERCENARI: Sica 6, Mocci 6,5, Mulana 6,5, Dessy 6, Asunis 6, Camba 6, Vacca 7, Curreli 6.

FC BORUSSIA CAGLIARI: Jin 7, Cau 7, Orrù 7, Zamboni 6,5, Cossu 7, Marongiu 7,5, Pusceddu 6,5, Vacca 7,5.

ARBITRO: Mulas.

MARCATORI: 2’, 37’ Vacca (F), 42’ Marongiu (F),

AMMONITI: 6’ Orrù (F), 16’ Asunis (I), 39’ Lecca (I), 43’ Pusceddu (F)

ESPULSI: .

MIGLIOR GIOCATORE: Vacca (F)

MIGLIOR PORTIERE: Jin (F)

LE PAGELLE – I MERCENARI

FILIPPO MOCCI VOTO 6,5. Mocci ha cercato di incidere in tutti i modi nel match, partendo sempre dal basso. Il numero 9 si è sacrificato in difesa ma ogni volta che si è presentata l’opportunità ha provato anche a incidere in attacco, con potenti conclusioni da fuori area. L’ultimo ad arrendersi. DETERMINATO.

MARCO MULANA VOTO 6,5. Discorso simile a quello fatto per Mocci anche se Mulana ha caratteristiche diverse. Scattante e tempestivo negli interventi difensivi Mulana ha dimostrato anche una discreta tecnica sullo stretto e un buon tiro. Non tutti i compagni lo hanno seguito. ISPIRATO.

MATTEO LECCA VOTO 7. A tratti imprendibile quando Matteo Lecca ha deciso di saltare l’uomo nessuno è riuscito a fermarlo. Diverse le azioni degne di nota del numero venti che ha mostrato un gran dribbling e un bel tiro in porta.  Meritava il gol, ma Jin non era d’accordo. ESPLOSIVO.

LE PAGELLE – FC BORUSSIA CAGLIARI

FRANCESCO ORRù VOTO 7. Partita di sostanza per Orrù sacrificato in difesa, unico dei giocatori a mantenere la posizione durante tutto il match. Quando il risultato era quasi al sicuro il numero 44 ha cercato anche gloria in attacco ma non è stato servito dai compagni. La sua prestazione merita il terzo gradino del podio. PILASTRO.

ALESSANDRO MARONGIU VOTO 7,5. Buona tecnica individuale, il numero 99 è il giocatore più imprevedibile tra quelli a disposizione del Borussia e la difesa de I Mercenari non è riuscita a prendergli le distante. Un gol e un assist per Marongiu che merita il titolo di Mvp insieme a Vacca. ISPIRATO.

EMANUELE VACCA VOTO 7,5. Doppietta decisiva ai fini del passaggio del turno, Vacca è il più “egoista” tra gli attaccanti degli ospiti ma alla fine ha avuto ragione lui. Il numero 11 non ha partecipato alla fase difensiva e di pressing e questo ha pagato in brillantezza al momento dei gol: è Vacca l’mvp della sfida del Don Bosco. DECISIVO.

Francesco Caruso