Archivio news 22/10/2021

URUGUAGLIARI – F.C. STAMPINI 8 – 2

Altra rimonta subita dagli Stampini e questa volta è un vero tracollo. L’Uruguagliari la dedica a Tonino

IL PRE PARTITA

Il successo del Tic Tac di Mercoledì sera contro gli FC Pensionati mette gli F.C. Stampini nelle condizioni di non sbagliare niente contro l’Uruguagliari che gioca col lutto al braccio. Le formazioni: gli Uruguagliari per ovvi motivi sono orfani dei due Todde, assente anche Murgia nel pacchetto arretrato; F.C. Stampini costretti ancora senza portiere di ruolo, out anche Faedda al centro della difesa. Arbitra l’incontro il signor Cardu.

LA CRONACA LIVE

4’ FEDERICO COGONI! PARTONO BENE GLI STAMPINI! 0-1! Mancino dalla distanza di Cogoni che insacca alla sinistra di Iddas entrato in porta nell’attesa dell’arrivo di Cambarau

8’ Ottimo lavoro al limite di Roberto che protegge palla e attende l’arrivo in orizzontale di N. Poddie che prova il destro a giro alto di poco sopra l’incrocio destro

10’ Macinano bel gioco gli Stampini: assist di Cogoni dalla sinistra in orizzontale per N. Poddie che stoppa bene e conclude col destro, pallone alto

11’ Si fanno vedere anche gli Uruguagliari: mancino dal limite di Murtas che prova a sorprendere Sacceddu, palla non distante dal palo sinistro

12’ TRAVERSA STAMPINI! Splendida girata a centro area da parte di Piras con pallone che scheggia la traversa e termina sul fondo

13’ A dir poco spettacolare la chiusura da parte di N. Poddie che s’immola nella propria area di rigore e salva gli ospiti dal peggio, appostato in area c’era infatti Rais pronto a pareggiare i conti

14’ NICOLO PODDIE! GLI STAMPINI HANNO MERITATAMENTE RADDOPPIATO! 0-2! Conclusione in realtà non irresistibile di N. Poddie dalla corsia destra, il destro del laterale s’insacca alla destra di un Cambarau nella circostanza non esente da colpe

18’ Spettacolare azione degli Stampini avviata da Cogoni che dal limite trova sul lato sinistro in area V. Poddie il quale anziché concludere cerca col mancino Roberto che sul secondo palo non ci arriva per un niente

19’ RICCARDO IDDAS! RIDUCE LE DISTANZE L’URUGUAGLIARI! 1-2! Splendida punizione dal limite battuta dal fantasista in maglia celeste che leva le ragnatele da sotto l’incrocio destro

25’ RICCARDO IDDAS! L’URUGUAGLIARI L’HA RIPRESA! 2-2! Palla vagante al limite sulla quale si avventa Iddas che con un tiro di rara precisione infila imparabilmente alla destra di Sacceddu

26’ pt SQUADRE A RIPOSO SUL PARZIALE DI PARITA’ – In questa prima frazione gli Stampini si sono fatti preferire ma come già accaduto nel match contro il Tic Tac la formazione di Roberto ha peccato di lucidità in zona d’attacco. L’Uruguagliari ha concluso due volte nello specchio della porta e due volte ha trovato la via del gol. Il pareggio sta comunque molto stretto per quanto visto in campo, agli F.C. Stampini

27’ Monni prova a riportare avanti gli Stampini ma la sua sassata dalla destra non inquadra lo specchio

28’ Risposta Uruguagliari affidata al solito Iddas che scalda le mani di Sacceddu costretto a mettere in corner il destro su punizione del giocatore avversario

29’ Scarseggiano le idee in questa ripresa in casa Stampini: Cogoni sulla destra a ritroso per N. Poddie che prova direttamente il tiro, decisamente fuori misura

30’ È l’Uruguagliari la squadra a rendersi maggiormente pericolosa: conclusione dalla destra effettuata da Paolotti, Sacceddu si difende bene concedendo però il tiro dalla bandierina

32’ Ancora un tentativo di Paolotti dalla destra per l’Uruguagliari: pallone indirizzato alla sinistra di Sacceddu che questa volta è bravo a tener lì il pallone

33’ Improvvisa occasione per gli Stampini con un’imperiosa zuccata di Piras dal lato sinistro in area: Cambarau fa apparire facile ciò che non lo era bloccando alla sua destra

36’ DAVIDE MURTAS! L’URUGUAGLIARI L’HA RIBALTATA! 3-2! Pagani trova sulla corsia sinistra Murtas, destro di prima intenzione con pallone che viene deviato e diventa imprendibile per Sacceddu costretto a osservarlo insaccarsi alla sua destra. La reazione degli Stampini è veemente con un calcio d’angolo battuto dalla sinistra che trova a centro Piras, la sua girata indirizzata verso l’angolino destro è afferrata da Cambarau

37’ RICCARDO IDDAS! CHE SERATA PER LUI! 4-2 URUGUAGLIARI! È bravissimo Murtas a rubare palla ad un avversario in mezzo al campo e davanti all’area servire col mancino un cioccolatino per Iddas che dal lato destro in area non sbaglia con una conclusione col destro in realtà non irresistibile ma sulla quale Sacceddu non riesce a far di più che sfiorare la palla

40’ La reazione degli Stampini è tutta in una discesa di V. Poddie sulla corsia sinistra: il suo tiro cross da appena dentro l’area non trova alcun compagno pronto a infilare la palla in gol

42’ Vicinissimi al gol gli Stampini con una punizione dal limite di Monni: destro violento ma che viene deviato quel tanto che basta per oltrepassare la barriera e terminare la propria corsa sul fondo

43’ DAVIDE MURTAS! DOPPIETTA PER LUI E L’URUGUAGLIARI LA CHIUDE A POCO PIU DI CINQUE MINUTI DALLA FINE! 5-2! Dapprima però c’è da raccontare un’azione pericolosa creata dagli Stampini con Monni che pedala sulla destra e trova in orizzontale Cogoni che stoppa bene col mancino poi però col destro lascia partire un tiro completamente sballato. Dalla parte opposta Murtas è fortunato al limite a vincere un rimpallo con Agnesa e dinanzi a Sacceddu mantiene una gran freddezza insaccando alla destra del portiere

45’ Gli Stampini si affidano a Monni per tornare in partita ma l’ex Tiranni ha le polveri bagnate: il suo destro in diagonale dalla distanza termina largo

46’ FRANCESCO PAOLOTTI! PASSIVO CHE SI FA DAVVERO PESANTE PER GLI STAMPINI! 6-2 URUGUAGLIARI! Agnesa al centro della difesa ancora come un pesce fuor d’acqua non riesce a tenere a bada Paolotti che si presenta dinanzi a Paolotti e lo batte con un destro secco nell’angolino destro; dalla parte opposta Cambarau si fa notare per una bella respinta in corner sul velenoso diagonale dalla destra effettuato da N. Poddie

47’ FRANCESCO PAOLOTTI! FIRMA SUBITO LA DOPPIETTA PERSONALE! 7-2 URUGUAGLIARI! Malissimo nella circostanza Sacceddu che sul mancino dalla lunga distanza del giocatore avversario forse sorpreso dal giro del pallone ci mette i guantoni ma riesce soltanto a deviare la palla che sbatte contro il palo interno destro e si infila in rete

49’ N. Poddie nonostante gli errori difensivi continua a provarci da quest’altra parte: il suo tiro cross dalla destra mette serissimi problemi a Cambarau non fosse perché Zuddas devia la palla a centro area rischiando il più beffardo degli autogol

50’ FRANCESCO PAOLOTTI! FIRMA ANCHE LA TRIPLETTA! 8-2 URUGUAGLIARI! Conclusione dalla destra del laterale in maglia celeste che pesca l’angolino sinistro

52’ L’URUGUAGLIARI TORNA IN CORSA PER LA QUALIFICAZIONE AGLI OTTAVI DI FINALE – Vittoria più che convincente e meritata per quanto visto nel secondo tempo quella della squadra di M. Todde guidata soprattutto dalla cazzimma di un Murtas finalmente entrato in condizione. Stampini nel secondo tempo assenti e Roberto dovrà lavorare a fondo sulla mentalità dei suoi ragazzi in quanto tra questa partita e quella contro il Tic Tac sono già cinque i punti persi per colpa delle rimonte subite

IL POST PARTITA

Nonostante la pesante sconfitta gli F.C. Stampini rimangono in corsa per la prima posizione: sì perché se l’Atletico Madrink dovesse battere Lunedì sera il Tic Tac e gli arancio neri fare lo stesso Martedì contro La Black a quel punto si avrebbe un terzetto in testa alla graduatoria che a seconda della differenza reti potrebbe anche premiare la formazione di Michele Roberto. Uruguagliari atteso da un vero e proprio spareggio qualificazione Giovedì prossimo contro gli FC Pensionati.

IL TABELLINO

URUGUAGLIARI: Cambarau 6,5; Zuddas 7; Marcis 6,5; Rais 6; Pagani 7; Murtas 8; Iddas 8; Melis 6,5; Paolotti 7,5

F.C. STAMPINI: Sacceddu 5,5; Roberto 6; Cogoni 6; Monni 5,5; Agnesa 5; N. Poddie 5,5; Piras 5,5; Poddie V. 5,5; Cabbua 5,5

ARBITRO: Cardu

MARCATORI: 4’ Cogoni (S); 14’ N. Poddie (S); 19’-25’-37’ Iddas (U); 36’-43’ Murtas (U); 46’-47’-50’ Paolotti (U)

AMMONITI: 42’ Monni (S)

ESPULSI: -

BEST PLAYER: Murtas (U)

BEST GOALKEEPER: Cambarau (U)

LE PAGELLE – URUGUAGLIARI

DAVIDE MURTAS VOTO 8. Prende per mano la squadra, lo deve a patron M. Todde con il quale ha una profonda amicizia da anni. Lo fa più per il ricordo di Tonino, siamo sicuri, che non per prendere il titolo di Best Player in linea generale. Nel momento in cui la squadra sembra affondare nella prima frazione è proprio lui a provare a risollevarla cercando uno splendido gol con una trivela alla Quaresma ma è nel secondo tempo che i giri del motore cominciano a salire a dismisura. Diventa il vero e proprio incubo del centrocampo e della difesa avversaria: non c’è pallone che non sradichi e sotto porta oltre a essere lucido e freddo è anche bravo a servire degli ottimi palloni ai compagni, è proprio così che Iddas firma la sua terza rete personale. FILM STRAPPALACRIME.

SALVATORE ZUDDAS VOTO 7. Si piazza al centro della difesa e non ce ne voglia ma non ricordiamo a memoria di prestazioni tanto positive da parte sua. Costringe Roberto a giocare costantemente spalle alla porta, non che quest’ultimo non ci sia già abituato ma ha meno spazio del solito per girarsi e puntare al portiere. Costringe Cogoni alle conclusioni dalla distanza anche se poi a quest’ultimo non va così male visto che proprio su una di queste firma il gol del temporaneo 0 a 1. Una volta che la squadra comincia a girare anche lui tira fuori gli artigli e da quando Iddas riduce le distanze con quel calcio di punizione, Tore là dietro non fa passare nemmeno le mosche. Rischia qualcosa giusto nel secondo tempo quando devia un tiro cross dalla destra di N. Poddie e per poco non firma un clamoroso autogol. ROCCIA CALCAREA.

SIMONE CAMBARAU VOTO 6,5. Arriva con un bel po’ di ritardo e impaurito dal fatto che in quel momento c’è un insidioso calcio di punizione a favore della squadra degli Stampini prova a far fermare il gioco. Il direttore di gara non si cura di lui visto che la partita era già iniziata abbondantemente in ritardo e fa giocare, Simone nella circostanza probabilmente fa gli scongiuri e sottovoce lancia qualche maledizione dal momento che su quella punizione gli Stampini non si rendono affatto pericolosi. Il suo ingresso in campo non è dei migliori visto che sul temporaneo 0 a 2 da distanza siderale di N. Poddie qualche bella responsabilità ce l’ha. Si fa perdonare nel secondo tempo dapprima con uno splendido volo su un diagonale dalla destra poi disarcionando il tentativo di Zuddas di rimettere in partita gli Stampini. Non si può certo dire che il ragazzo non abbia carattere. GRINTA A QUINTALI.

LE PAGELLE – F.C. STAMPINI

ANTONIO MONNI VOTO 5,5. Al netto di un cartellino giallo che si poteva evitare, Antonio è quello che più spesso cerca di tirar su la squadra e col calcio di punizione battuto proprio pochi istanti dopo l’ammonizione ricevuta è soltanto una sfortunatissima deviazione a negargli la gioia del gol. Tutto bene sino a questo momento, ora però iniziamo con le noti dolenti: anche il fantasista sa che questo giocatore paragonato a quello che faceva fuoco e fiamme nel Final Season Cup è lontano, lontanissimo parente. Giocatore che sino a due mesi fa trascinava gli arancio neri e che adesso sembra aver perso lo smalto anche in zona gol. Va bene che giocando in FIGC magari arriva al campo che ha già sudato sette camicie, ma gli Stampini hanno un bisogno smisurato di ritrovare il miglior Monni. CHI L’HA VISTO.

NICOLO PODDIE VOTO 5,5. L’insufficienza è forse eccessiva se consideriamo che Nicolò è tra i giocatori più pericolosi. Proprio come già scritto per Monni però anche lui pecca troppo spesso di lucidità: al netto del gol del temporaneo 2 a 0, nella prima frazione ha almeno altre due palle gol nitide per far bene ma le spreca entrambe. Nella prima frazione si rende anche protagonista di un ottimo intervento difensivo su Rais che era pronto a metter la palla in rete. Nel secondo tempo, forse demoralizzato da un rimbrotto forse sin troppo spinto da parte di Agnesa, perde completamente la lucidità e fatta eccezione per due pericoli creati dalle parti di Cambarau là dietro non difende più sottoponendo lo stesso Agnesa a uno stress difensivo non indifferente. Come se non bastasse già di per sé l’assenza di Matteo Faedda. MOTORE INGOLFATO.

ROBERTO AGNESA VOTO 5. Considerata l’assenza in mezzo di Matteo Faedda tocca a Roberto piazzarsi al centro della difesa e per tutto il primo tempo il suo lo fa bene fatta eccezione forse per il 2 a 2 temporaneo di Iddas: in questo caso non abbiamo ben capito se ci sia stata un’incomprensione tra lui e Cogoni della serie vai tu o vado io a chiudere? Tant’è Iddas ringrazia e rimette le cose al loro posto per la squadra. Nel secondo tempo la nuvola di Fantozzi si abbatte sulla testa di Roberto visto che sui contrasti non gliene va bene ed è proprio su uno di questi che Murtas trova poi lo spazio per andare a segnare il punto del 5 a 2. Leonardo Piras a sinistra e Nicolò Poddie a destra in un finale da dove arrivano piogge di gol da tutte le parti non gli sono certo di grande aiuto e il centrale difensivo rimane da solo a cercare la mission impossible contro gli avversari. Comunque lo preferiamo decisamente nel ruolo di laterale. ADATTATO E SFORTUNATO.

Giacomo Uccheddu