AT League2020/21
(Maschile)
Calcio a 5

10^ PGS Summer FUT5AL Cup Amatori

Archivio news 05/08/2021

FOSCHI TEAM – PECCURU GIALLU F.C. 6 – 4

Gara eroica dei canarini che tradiscono ai calci di rigore. Il Foschi Team è campione

IL PRE PARTITA

Mercoledì 4 Agosto 2021: sul campo del Seminario si trovano di fronte le due vincenti dei Gironi della Prima Fase della FUT5AL Cup Amatori. Foschi Team vs Peccuru Giallu F.C., per un derby, per l’ultimo atto. In Semifinale la formazione di Maracalagonis ha avuto la meglio sul Futsal OMM mentre i canarini a sorpresa hanno fatto fuori FC Fikoso. Formazioni: il Foschi ha tutti a disposizione meno Vacca; dalla parte opposta nel Peccuru danno forfait il difensore Pannella ed i centrocampisti Pilleri e Marci. A dirigere l’incontro è la coppia composta da Marina Ebau e Massimiliano Pilia.

CRONACA LIVE

3’ Primo pericolo portato dal Foschi con un diagonale dalla destra di Contini sul quale l’ex Melis si allunga e mette in corner

4’ Nuova occasione per il Foschi: bella manovra sulla destra tra Patteri e Mereu con quest’ultimo che calcia dal limite provando a sorprendere sul suo palo Melis, palla sul fondo

6’ MARIO CONTINI! FOSCHI MERITATAMENTE AVANTI! 1-0! Loni marca a zona Contini lasciandogli lo spazio per accentrarsi dalla sinistra verso il centro, poi destro a incrociare del play maker sul quale Melis non arriva alla sua destra

8’ LORIS TOLA! IL PAREGGIO IMMEDIATO DEL PECCURU! 1-1! Piu porta palla sulla sinistra e d’interno serve in orizzontale Tola che si accentra dalla fascia sino a spostarsi leggermente sulla sinistra, poi il mancino violentissimo e preciso che si insacca sotto l’incrocio destro. Splendido gol

9’ STEFANO VINCENZO PATTERI! NUOVO IMMEDIATO VANTAGGIO DEL FOSCHI! 2-1! Piu sotto gli occhi di Ebau commette fallo sulla destra su Contini ed è proprio lui ad incaricarsi della battuta di questo calcio d’angolo corto, palla nel mezzo dove M. Pisano non si avvede di Patteri che col destro buca Melis sul suo palo

11’ C’è lavoro da fare per le due difese: dapprima bravissimo Patteri che mura davanti l’area di rigore Spanu reo qui di aver provato a saltare l’avversario dalla parte sbagliata, dalla parte opposta Spanu si rifà con gli interessi murando la conclusione a botta sicura di Contini dal limite

12’ Sprecone il Foschi: corner di Tuveri dalla destra che pesca in posizione centrale il solissimo Mereu quale calcia a botta sicura dal limite, palla alle stelle

14’ Vuole il terzo gol il Foschi: dai e vai tra Tuveri e Falqui sulla corsia sinistra col primo che calcia col mancino da appena dentro l’area di rigore, pallone che tocca l’esterno della rete

16’ PALO DEL PECCURU! Ma andiamo con ordine: dapprima è il Foschi a rendersi pericoloso con Contini che dalla corsia destra trova a rimorchio Patteri il quale cerca sul secondo palo Tuveri ma è provvidenziale l’intervento di Boi che allontana sulla linea di porta; dalla parte opposta Boi lungo linea sulla destra per Tola che si divincola di Etzi in’uscita ma col destro centra la base interna del palo destro

17’ Spettacolare manovra del Foschi vicinissimo al gol del tris: Bistrussu verticalizza per Patteri il quale col tacco libera il destro di prima intenzione da parte di Contini, palla a un niente dal palo destro

20’ Il Foschi fa bene in avanti ma là dietro lascia delle voragini preoccupantissime e stavolta è Contini a combinarla grossa cercando dalla destra in orizzontale Falqui, si inserisce Porceddu che però subisce il ritorno dello stesso Falqui il quale evita guai alla squadra in maglia bianca

21’ Ci riprova il Foschi con una conclusione dal limite di Patteri: Melis in allungo alla sua sinistra riesce a dire no poi lo stesso Patteri commette fallo su Spanu; dalla parte opposta tentativo velleitario dalla distanza di Piu, abbastanza comodo per Etzi

23’ TRAVERSA FOSCHI! Equilibrato il conto dei montanti: tutto nasce da una palla sporca a metà campo che Patteri serve sul lato destro in area per Falqui il cui mancino centra in pieno la traversa alla destra di un Melis che poco ci avrebbe potuto fare

25’ SQUADRE A RIPOSO SUL PARZIALE DI 2 A 1 PER IL FOSCHI – Risultato che sta più stretto alla squadra di Farci che ha giocato meglio e che ha creato qualcosa in più, vuoi anche un po’ di sfortuna i blancos non sono riusciti ad andare a riposo a +2; il Peccuru Giallu F.C. fa paura in ripartenza ma da metà tempo ha sbagliato qualche pallone di troppo in fase di ultimo passaggio. Gara bella e aperta

27’ Il primo tentativo della ripresa è di marca Peccuru con Loni che entra nella metà campo avversaria e ci prova dalla distanza col destro, palla non distante dal palo sinistro

28’ Il Peccuru si divora il pari! Pisano M. sradica palla dai piedi di Contini e duetta con Boi sino a quasi dentro l’area poi però il passaggio decisivo di Pisano è troppo lungo e termina direttamente sul fondo. Ringrazia il Foschi

29’ Sta sbandando clamorosamente il Foschi: Boi recupera palla sulla destra dai piedi di Mereu saltandolo successivamente con un tacchetto irriverente, entra in area Boi che la mette al centro a rimorchio per Tola che va a colpo sicuro col destro con pallone che passa a un nulla dal palo destro. Crolla sul terreno di gioco disperato il pivot. Applausi dalla panchina del Peccuru. I canarini ci credono

30’ EFISIO BOI! IL MERITATISSIMO PAREGGIO DEL PECCURU GIALLU F.C.! 2-2! Andiamo però a raccontare con ordine perché prima il Peccuru sbaglia ancora: M. Pisano dalla destra trova in verticale Tola che la tocca morbida col mancino per l’accorrente Boi che si accentra dalla sinistra poi però col destro dinanzi a Etzi manda a un niente dal palo sinistro; passano pochissimi secondi e l’azione si ripete con Tola che la tocca ancora col mancino per l’accorrente Boi che dalla sinistra stavolta tramortisce Etzi sul suo palo con un destro che incendia l’angolino

31’ Il Foschi in campo non c’è: Pisano M. dalla destra in orizzontale per Tola che a sua volta col destro pesca in area Piu il cui controllo di palla non è però dei migliori. Respirano i blancos

32’ GIACOMO LONI! IL PECCURU L’HA RIBALTATA! 2-3! Sontuoso M. Pisano che centralmente rischia ma salta Mereu poi la tocca morbida col destro per Loni che dal limite calcia col destro trovando una conclusione chirurgica che si infila imparabilmente alla destra di Etzi. I canarini ora danno la sensazione di poterla chiudere

33’ Prova a uscire il Foschi con una punizione a sorpresa battuta dalla destra, pallone per Patteri che dal limite in posizione defilata proprio sulla destra però non calcia benissimo non trovando lo specchio. Foschi tremendamente in affanno e in questo momento decisamente fuori partita

34’ Rischia di farsi male da solo il Peccuru con Porceddu che perde un sanguinoso pallone sulla propria corsia sinistra: triangolo che riesce tra Contini e Tuveri con quest’ultimo che calcia a botta sicura dal limite trovando un muro in Piu; pochissimi istanti dopo a recitare la parte del muro è Melis che respinge la doppia conclusione di Contini di cui la seconda da posizione ravvicinata col mancino

35’ Il Peccuru sta ancora rischiando grosso e per scelte proprie come in questa occasione con Spanu che scende sulla sinistra e anziché servire il solissimo Tola preferisce far tutto da solo con risultato scadente, il laterale infatti perde palla sul pressing di Patteri che s’invola sulla destra e dal limite pesca centralmente Contini che dinanzi a Melis va di prima col destro non trovando però l’angolino alla sinistra di Melis. Si dispera Patteri

38’ Squadre che cominciano ad accusare la stanchezza: Tola si allarga sulla sinistra e prova il mancino, violento e che dà l’impressione del gol, ma è solo esterno della rete

39’ MARIO CONTINI! L’HA RIPRESA IL FOSCHI! 3-3! Loni sulla propria metà campo cerca di saltare con un tocco sotto Tuveri che è fortunato nel rimpallo e bravo a credere in questa palla, si porta sino al limite in posizione leggermente defilata sulla sinistra e poi spara un violento destro, respinta non eccezionale di Melis sulla quale si avventa Contini che col destro fulmina l’estremo difensore nell’angolo destro a mezza altezza

40’ Sta nuovamente soffrendo e tanto il Peccuru con Tuveri che parte sulla sinistra e dal limite la tocca col destro sull’uscita di Melis che è bravissimo a toccarla quel tanto che basta e che serve per mandare la palla in corner

41’ Improvvisa conclusione di Patteri da fuori, pallone calciato col destro che non passa distante dal palo destro

42’ CONTINI SALVA IL 3 A 4 DEL PECCURU! Improvviso risveglio dei canarini che si conquistano una contestata punizione dal limite: doppio tentativo di Piu su cui è bravo in ambo i casi Etzi ma la palla rimane lì e lo stesso Piu la serve col tacco per Tola che smarcatissimo calcia a botta sicura verso l’angolino sinistro trovando la risposta sulla linea di Contini che salva i padroni di casa

43’ Squadre stanche e adesso lunghe: sulla metà campo del Peccuru provvidenziale intervento di Spanu che evita a Tuveri di far male dinanzi a Melis ormai al limite; sugli sviluppi del corner che ne segue dopo una serie di flipper palla fuori per Tuveri che ci prova col destro senza trovare lo specchio

46’ STEFANO VINCENZO PATTERI! PUO’ ESSERE IL GOL PARTITA! 4-3 FOSCHI! Falqui tocca corto fuori per Patteri che col mancino sorprende Melis sotto la traversa, disperato l’estremo difensore viene consolato da Loni

48’ MAURIZIO PISANO! IL NUOVO PAREGGIO DEL PECCURU GIALLU! 4-4! Dopo il minuto di time out squadre di nuovo in campo e Tola dal limite serve una palla in linea teorica innocua per M. Pisano visto che il centrale è larghissimo sulla destra ed infatti il suo è un traversone con Etzi che va per respingere alla sua destra ma c’è la deviazione che mette tutti d’accordo, quelli del Peccuru s’intende, di Mereu con palla che si insacca sotto l’incrocio destro. Da vedere e rivedere Loni che salta letteralmente addosso a M. Pisano estasiato da un pari che ormai nessuno si aspettava

49’ Peccuru che ora ci crede: Piu lancia in campo aperto M. Pisano che arriva al limite scarico al tiro, il suo destro termina sul fondo

50’ Melis salva il Peccuru sulla conclusione di Patteri dalla destra indirizzata verso il primo palo, Patteri che era stato imbeccato da Contini il quale torna sul pallone e conquista un calcio di punizione da posizione interessantissima dal limite dell’area di rigore: va proprio Contini col destro indirizzando verso l’angolo sinistro, Melis battuto ed è Tola a salvare i suoi portando le due squadre ai calci di rigore

51’ SCOPRIREMO CHI SARA’ CAMPIONE AI CALCI DI RIGORE – A ripensarci il Peccuru questa Finale l’avrebbe potuta vincere perché in quei primi dieci minuti di gara del secondo tempo ha segnato molto meno di quanto ha costruito e questo pesa e pesa tantissimo sulla testa dei giocatori in maglia gialla, al Foschi vista la prestazione di questa ripresa positiva solo dal 15’ in poi possiamo dire che è andata quasi bene. Ora la fibrillazione per i calci di rigore coi ragazzi del Foschi più freschi, molti in casa Peccuru manco si reggono in piedi per la stanchezza

MARIO CONTINI NON SBAGLIA! 1-0 FOSCHI! Destro violento quello del biondo di casa Foschi: Melis la intuisce e la sfiora ma non basta, palla sotto l’incrocio destro

IGNAZIO ETZI! FOSCHI IN VANTAGGIO DOPO LA PRIMA SERIE! Loni calcia centrale, Etzi chiude le gambe in tempo e ne respinge la conclusione

SIMONE MEREU GLACIALE DAL DISCHETTO! 2-0 FOSCHI! Melis la sfiora nuovamente senza ancora una volta riuscire a deviarla in maniera decisiva. Il Foschi vede la Coppa

IL FOSCHI TEAM E’ CAMPIONE DELLA FUT5AL CUP AMATORI 2021! Etzi si sposta leggermente sulla sua sinistra e respinge la conclusione non impeccabile di Piu. Fanno festa i blancos

IL POST PARTITA

Battaglia epica tra le due squadre con il Foschi che aveva fatto meglio nel primo tempo e viceversa per quanto riguarda il Peccuru Giallu. Entrambe avrebbero meritato di vincere il campionato per quanto mostrato in Finalissima ma alla fine solo una si è potuta portare a casa la Coppa 1° posto. Per il Peccuru un passo in più perché i canarini sin qui si erano fermati solo in Semifinale, certo resta l’amarezza del secondo posto ma ormai questi ragazzi non possono che essere etichettati come non più una rivelazione ma quasi come una big. Farci al suo primo anno come presidente ha subito centrato la vittoria, mica male!

IL TABELLINO

FOSCHI TEAM: Etzi 7; Bistrussu 7; Farci sv; Mereu 6; Contini 7; Patteri 8; Falqui 7; Tuveri 6,5.

PECCURU GIALLU F.C.: Melis 7; Atzeri sv; Pisano R. 6; Loni 7; Piu 6; Spanu 6; Pisano M 9; Boi 6,5; Porceddu 5,5; Tola 8,5.

ARBITRO: Ebau – Pilia

MARCATORI: 6’-39’ Contini (F); 8’ Tola (P); 9’-46’ Patteri (F); 30’ Boi (P); 32’ Loni (P); 48’ aut. Mereu (P)

AMMONITI:

ESPULSI:

BEST PLAYER: Pisano M. (P)

BEST GOALKEEPER: Melis (P)

LE PAGELLE – FOSCHI TEAM

STEFANO VINCENZO PATTERI VOTO 8. È decisamente il migliore in campo tra le fila della squadra campione. Taglia e cuce ogni qualvolta può in difesa, ma è davanti che crea i maggiori pericoli non soltanto con una doppietta ma anche con tanti ottimi movimenti e altrettanti passaggi. SPADA DI DAMOCLE.

ENRICO BISTRUSSU VOTO 7. Nessun particolare errore per il centrale difensivo del Foschi Team che inizia dalla panchina poi una volta entrato in campo fa il suo e lo fa dignitosamente là dietro. Dai suoi piedi parte anche qualche buona verticalizzazione. TULIPANO.

MARIO CONTINI VOTO 7. Si piazza al centro della difesa col compito di avanzare e di colpire ogni qualvolta può ed infatti è proprio lui con un destro micidiale a sbloccare il punteggio. Quando gioca con sufficienza, e a volte succede, o quando si fa prendere dall’ansia, è un giocatore quasi irriconoscibile. BELLO A META’.

IGNAZIO ETZI VOTO 7. Schierato tra i pali così come era accaduto in Semifinale, ha qualche responsabilità forse sul gol di Loni dove poteva quanto meno abbozzare il tuffo. Nei calci di rigore mantiene più freddezza rispetto agli avversari e si porta a casa buona parte del merito per questo trofeo. LA PILLOLA VA GIU.

RICCARDO FALQUI VOTO 7. La prima frazione del Foschi termina con la sua occasione dove è sfortunato perché se quella traversa fosse stata gol forse avremmo parlato di un altro secondo tempo. Corre come un matto sulla fascia. Suo l’assist per il 4 a 3. Sua soprattutto quella chiusura su Porceddu. CHIAVISTELLO.

GIUSEPPE TUVERI VOTO 7. Dopo una prima frazione appena sufficiente sale in cattedra nel secondo tempo quando è lui il grande protagonista in occasione del 3 a 3 di Contini rubando una palla sanguinosissima a Loni. L’occasione lo galvanizza e da lì in avanti sulla corsia sinistra sono dolori sia per Loni che per Spanu. AURORA BOREALE.

SIMONE MEREU VOTO 6. Una sufficienza striminzita guadagnata per effetto del calcio di rigore decisivo. Simone parte anche benino sprecando due palle gol di cui la seconda abbastanza clamorosa. Poi però in fase di ripiegamento soffre da morire le incursioni di Pisano M. e Loni non vincendo mai un contrasto contro di loro. APERTO.

LE PAGELLE – PECCURU GIALLU F.C.

MAURIZIO PISANO VOTO 9. Inizia malino dimenticandosi di Patteri in occasione del 2 a 1. Nel secondo tempo Maurizio qualcosa la rischia in fase di possesso ma è una vera ira di Dio. Ruba palla quasi anche ai compagni e i suoi assist sono taglientissimi. Arriva stanco sulla palla che sarebbe potuta valere il 4 a 5. FULMINE DI ZEUS.

LORIS TOLA VOTO 8,5. Voto che sta anche stretto a questo ragazzo che nel primo tempo tocca solo due palloni: uno lo sborda in rete, l’altro lo manda sul palo. Nel secondo tempo inizia starnazzando al suolo dopo un pazzesco gol divorato ma si rifà alla grande con due assist e un salvataggio sulla linea a tempo scaduto. EROICO.

GIACOMO LONI VOTO 7. Sta alla larga da Contini in occasione del temporaneo 1 a 0 e fa male perché l’avversario lo punisce col gol del vantaggio. Non molla un attimo ma ha qualche responsabilità anche sul punto del 3 a 3 quando cerca di saltare l’avversario, Tuveri, con uno scellerato pallonetto. Arriva stanchissimo ai rigori. LINGUA BLU.

FRANCESCO MELIS VOTO 7. Bombardato sin dai primi minuti, non ha particolari responsabilità in occasione dei primi due gol mentre in occasione del terzo un po’ sì e in occasione del quarto un po’ tanto. Riesce comunque a mantenere una buona media conquistando il titolo di Best Goalkeeper della serata. MAGRA CONSOLAZIONE.

EFISIO BOI VOTO 6,5. In passato lo abbiamo apprezzato più come giocatore offensivo e invece oggi recita un’ottima parte in chiusura quando nel primo tempo salva un gol fatto mentre pecca non poco nella metà campo avversaria. Nella ripresa prima di lasciare per mal di schiena, prima divora due gol poi segna il 2 a 2 liberatorio. USCIERE.

RICCARDO PISANO VOTO 6. Entra per dare fiato al pivot che in quel momento era Tola. Non tocca tantissimi palloni e non ha alcuna possibilità di rendersi pericoloso. Lavora semplicemente bene di sponda. Sarebbe stato ingiusto dargli l’insufficienza. ARENILE.

FRANCESCO PIU VOTO 6. A lui l’avvio di partita regala una gioia e un dolore: prima serve a Tola la palla che il compagno spedisce sotto l’incrocio destro per il temporaneo 1 a 1, poi è proprio lui però la causa del calcio di punizione da cui nasce l’immediato 2 a 1. Si fa preferire in ripiegamento che non là davanti. CAVERNA.

MARCO SPANU VOTO 6. Prestazione che è un po’ un mix tra una buona prova difensiva con una conclusione murata a Contini e un gran recupero su Tuveri, e una prova non proprio sufficiente là davanti quando il ragazzo dimostra di essere troppo innamorato della palla. Sul 2 a 3 poteva servire Tola e ora staremmo parlando d’altro. FRUSTA.

MATTEO PORCEDDU VOTO 5,5. Per quelle che sono le sue potenzialità gioca sin troppo poco ma in quei minuti sembra essere l’uomo che più di tutti tra le fila dei canarini sente questa Finale. Recupera un gran pallone nel primo tempo involandosi ma senza riuscire a concludere. Ne perde uno sanguinoso nella ripresa. Troppo poco. A DIETA.

Giacomo Uccheddu