Archivio news 08/08/2019

FaRISca - Zuddas Gomme Cagliari 6 - 1

FaRISca esagerato, è la prima finalista

IL PRE PARTITA
Prima semifinale del Seven Cup sul campo 1 di Monte Claro: da una parte il FaRISca e dall’altra il Zuddas Gomme Cagliari. Ambo le squadre sono piuttosto rimaneggiate. I padroni di casa devono rinunciare a Lannie, Di Fede e Tatti nel pacchetto arretrato, a F Tiddia e Tortora in mezzo al campo; ospiti senza Saba e Mureddu in difesa, Sanna a centrocampo e Pisanu in avanti.

LA CRONACA
Primi minuti equilibrati, il primo pericolo da segnalare al 3’ con Demurtas che si defila sulla destra e calcia in diagonale sfiorando il palo. Al 6’ gran palla di Cullin dentro per Stara: ottima la risposta di Exana. Al 9’ il FaRISca passa in vantaggio: Cullin dalla destra apre su Stara, dormita di Zuddas e per il numero dieci dei padroni di casa è tutto semplice. Ancora FaRISca un minuto più tardi: Stara dal settore sinistro apre in orizzontale per Tiddia, di prima intenzione per Cullin che dinanzi a Exana spreca la palla del raddoppio. Il Zuddas Gomme che pur male non gioca, non riesce ad avvicinarsi alla porta avversaria e la prima insidia da registrarsi è al 16’ quando Piras da fuori sfiora l’incrocio dei pali destro. Al 18’ Pusceddu ha il suo da fare sulla punizione dal limite di Deidda e ancora il funambolo in maglia rossa ci prova, sempre da calcio piazzato, al 23’ con pallone non distante dal sette alla destra del portiere avversario. Nel miglior momento di Zuddas Gomme arriva il secondo gol dei padroni di casa a opera di Demurtas che dal limite insacca alla destra di un Nioi subentrato a un acciaccato Exana. Nel finale di tempo Cullin vince un rimpallo sulla destra, pallone buono per Tiddia la cui girata non passa distante dal palo sinistro. Doppio vantaggio forse esagerato per FaRISca che in avanti produce molto di più comunque, rispetto alla squadra avversaria. Nel secondo tempo Delussu ci prova su calcio piazzato dalla sinistra, senza ottenere buoni risultati. Al 5’ è Nioi a cercare il break con un tiro dalla sinistra sul quale Pusceddu interviene in due tempi. Al 9’ occasione per Stara che vola via sulla sinistra ma una volta in area calcia sulla parte esterna della rete. 1’ dopo una buona palla gol capita sui piedi di Inconi che calcia una punizione dal limite, è provvidenziale l’intervento da parte di Pusceddu. Al minuto undici i giochi sono chiusi: Cullin recapita una palla al limite e dinanzi a Exana non sbaglia insaccando alla sinistra del portiere. Passano tre minuti e i padroni di casa servono il poker: Tiddia dalla destra trova in area Cullin che ha tutto il tempo di mettere giù la palla e infilarla alla destra del portiere. Che per Zuddas non sia una serata felice lo si intuisce anche al 17’ quando Inconi al limite fa tutto bene ma è l’incrocio dei pali sinistro a negargli la gioia della rete. Al 19’ ci prova da fuori Piras, senza ottenere buoni risultati. Al 21’ Cullin, servito davanti al portiere da Demurtas, non sbaglia firmando il terzo gol personale. Passa 1’ e ancora Demurtas imposta stavolta per Stara che dal lato sinistro in area insacca tra palo e portiere. Zuddas Gomme è ormai al tappeto e rischia grosso al 23’ quando Exana salva i suoi sul tentativo ravvicinato di Vincis. Solo a salvare l’onore serve il gol firmato al 24’ da Inconi che vince un rimpallo sulla destra e insacca con un imparabile diagonale.

IL POST PARTITA
FaRISca quasi più concentrato nonostante rispetto alla sua avversaria non avesse neppure un sostituto pronto a entrare in caso di infortunio. A Zuddas Gomme la fortuna non è venuta incontro per questa Semifinale questo è vero ma i rossi hanno le loro colpe: il primo gol è nato da una grossa incertezza difensiva, sul secondo Exana non era in porta, e il terzo ha definitivamente tagliato le gambe, a tutto ciò va aggiunto il fatto che offensivamente questa sera la squadra in maglia rossa non ha sostanzialmente creato nulla tolto il gol e due pericolose punizioni di Deidda nel primo tempo.

IL TABELLINO
FARISCA:
Pusceddu 6, Delussu 6, Vincis 7, Tiddia S 7, Demurtas 7,5, Cullin 7,5, Stara 6,5
ZUDDAS GOMME CAGLIARI: Exana 6, Zuddas 6, Pani 5, Piras 5, Deidda 5,5, Nioi 5, Pischedda 5, Inconi 5,5
ARBITRO: Noli
MARCATORI: 9’ e 47’ Stara (F), 24’ Demurtas (F), 36’, 39’ e 46’ Cullin (F), 49’ Inconi (Z)
AMMONITI: 41’ Deidda (Z), 43’ Delussu (F)
ESPULSI: -
MIGLIOR GIOCATORE: Demurtas (F)
MIGLIOR PORTIERE: Pusceddu (F)

LE PAGELLE – FARISCA
CARLALBERTO CULLIN VOTO 7,5.
Beh avere un pivot che arriva alla Finalissima in questo stato di forma certamente male non è. Carlo ormai ha ampiamente prenotato il titolo di capocannoniere. Spetta a lui chiudere i giochi in Semifinale con tanta freddezza davanti al portiere. Congelatore.
IVANO DEMURTAS VOTO 7,5. Non ce ne voglia Cullin ma il titolo di migliore in campo per quanto concerne la serata odierna va dato a Ivano. Oltre al fatto che segna un gol, peraltro anche bello, è sempre lui a impostare la manovra, a servire i compagni con palloni abbaglianti. Libidine.
RICCARDO VINCIS VOTO 7. Se la squadra avversaria è riuscita a combinare molto poco là davanti molto del merito è anche di Riccardo che questa sera più di altre volte ha dimostrato tutta la sua grinta, tutto il suo sapere difensivo. Certo, sarebbe stato da applausi avesse pure segnato. Marmo.

LE PAGELLE – ZUDDAS GOMME CAGLIARI
OMAR EXANA VOTO 6.
Nel primo tempo la squadra nei primi minuti sulla propria metà campo viene letteralmente presa d’assedio, Omar è bravissimo in almeno due circostanze a tenere il punteggio sullo 0 a 0. Costretto a uscire causa infortunio, nella ripresa non è più lui. Coraggioso.
NICOLA ZUDDAS VOTO 6. Al presidente storico di Zuddas Gomme diamo una sufficienza perché se è vero che la combina grossa in occasione del gol dello 0 a 1 altrettanto vero che in difesa è l’unico che corre, l’unico che ci crede un pochino, l’unico che vola su palle irraggiungibili. Tarzan.
MANUEL PIRAS VOTO 5. Il suo compito stasera era non far sentire la mancanza a centrocampo di Pisanu e che Manuel qualità ne abbia su questo non ci piove assolutamente, il problema è che questa sera ne ha messe sul terreno di gioco ben poche. Poco aiutato, ma molto fumoso. Schiuma.

Giacomo Luigi Uccheddu

I SERVIZI AT LEAGUE SONO STATI PRESENTATI DA:
Antico Caffè del Borgo Caffetteria, menu fisso da 10,90 a pranzo con primo secondo e contorno, apericena il Venerdì
Vieni ad assaggiare il tuo momento di relax in Viale Sant’Avendrace 16 a Cagliari, ti aspettiamo!
Ci trovi dal Lunedì al Sabato dalle 5,30 alle 20,00, la Domenica dalle 4,00 alle 14,00