AT League2020/21
(Maschile)
Calcio a 7

2^ PGS Midsummer Cup

Archivio news 12/08/2021

MIDSUMMER CUP: IL RIEPILOGO DELLE SEMIFINALI E IL FOCUS SULLA FINALISSIMA

Il Gold Caffè in Semifinale ha eliminato una seria candidata al titolo, Longobarda però fa paura

Manca pochissimo, poco più di un’ora alla Finale della Midsummer Cup di calcio a 7. Il livello in campo sarà altissimo tra due squadre che tesserati FIGC in campo ne hanno e qualità ne hanno ancora di più, queste due sono Gold Caffè e Longobarda, un livello che senza voler scomodare la Lega dei Campioni Open di calcio a 7 non ha nulla da invidiare quanto meno agli Amatori. Andiamo allora a rivivere quanto accaduto durante le Semifinali e vediamo cosa possiamo aspettarci dalla partita finale, dal match dei match della Midsummer Cup edizione 2021.

SEMIFINALI

Gold Caffè in Semifinale ha affrontato ed eliminato una serissima candidata alla vittoria del titolo quale l’MG10 Team: la formazione di Daniel Zara nel primo tempo si era portata in vantaggio grazie ai gol di Cristian Pisano e Marco Rega ma nella ripresa si faceva riprendere con Riccardo Rambaldi e Tommaso Scameroni a segno per la formazione di Marco Perra. Una clamorosa rete di Gianmarco Paulis riportava in vantaggio il Gold Caffè prima che un clamoroso errore di patron Daniel Zara desse la possibilità a Tobias Bringas di fissare il punteggio sul 3 a 3 e portare le due squadre ai calci di rigore. Dal dischetto l’estremo difensore dei blancos Bruno Piga ipnotizzava sia Riccardo Rambaldi che Marco Perra portando in Finalissima i suoi.

La Longobarda si trovava dinanzi a quel F.C. Borussia Cagliari che già aveva affrontato due volte in questa Estate 2021: la prima nella Lega dei Campioni Open di calcio a 7 con risultato negativo, eliminazione infatti subita al 1° Turno Eliminatorio, la seconda volta nella terza giornata del raggruppamento A di questa Midsummer Cup con gli uomini di Francesco Liccardi che avevano blindato la prima posizione in classifica. I Reds passavano in vantaggio dopo pochi minuti con Gabriele Pancotto ma per chiudere la partita dovevano aspettare la metà del secondo tempo, era proprio patron Francesco Liccardi a fissare il punteggio su quello che sarebbe stato il 2 a 0 finale. Longobarda avanti negli scontri diretti con F.C. Borussia Cagliari e qualificata per la Finalissima.

FINALE – LA STORIA DELLE DUE SQUADRE

Daniel Zara nel Gold Caffè è di fatto alla prima esperienza nei nostri campionati come presidenti ma la sua squadra è ricca di giocatori ben noti ad AT League e tutti con un discreto curriculum ma quello che ha vinto di più va detto che è Massimo Cao ex presidente del Provo Boys che vinse nel 2016 la Almond Cup di calcio a 7. Tra gli altri giocatori allo stesso Daniel Zara probabilmente non è ancora andato giù il 2° posto assoluto ottenuto nella Lega dei Campioni 2020 quando indossava la divisa di Los Bandoleros. Bruno Piga in bacheca qualcosa ce l’ha con la maglia del Colo Colo ma non un 1° posto assoluto che al pari di Marco Torrente e Cristian Pisano ottenne con indosso la maglia dei Peaky Blinders GDC vincitori del Midsummer Cup edizione 2019.

Tra le fila della Longobarda sono tantissimi i volti noti ma qualcuno che in bacheca si è già messo un 1° posto assoluto AT League c’è: stiamo parlando di Mattia Rais e Davide Pinna che vinsero nel 2018 la Lega dei Campioni Serie B, indosso avevano la maglia di AEMME Marmi Graniti ed in una Finale a dir poco particolare in quanto giocata contro lo Jupiter anziché contro il Benfica che aveva vinto sì sul campo la Semifinale perdendola poi però dopo ricorso, vinsero e bene la competizione. Sono passati tre anni, abbastanza sia per il talento che già da anni gioca con questo gruppo, e stiamo parlando di Mattia Rais, sia per Davide Pinna che nei nostri campionati è uno storico soprattutto del gruppo Madrink. Saranno proprio loro a provare a trascinare al colpaccio i Reds?

PREMIAZIONI – ECCO COSA POSSIAMO ASPETTARCI

TITOLO CAPOCANNONIERE

La Finale diventa importantissima per l’assegnazione del goleador della competizione: in questo momento Cristian Pisano del Gold Caffè è in vantaggio su tutti gli avversari con dieci gol; dietro di lui attenzione a Francesco Liccardi della Longobarda che però per agganciarlo deve segnare una tripletta e sperare che l’avversario non realizzi nemmeno una rete.

TITOLO MIGLIOR GIOCATORE

Cristian Pisano rischia seriamente di fare doppietta: è infatti in questo momento in vetta alla classifica del miglior giocatore con due punti ma non è da solo, insieme a lui c’è infatti Mattia Fadda di F.C. Borussia Cagliari. Tra i giocatori della Longobarda che possono ancora vincere il titolo ci sono Francesco Liccardi, Gabriele Pancotto e Michele Corona su tutti.

TITOLO MIGLIOR PORTIERE

Se la Longobarda non si porterà magari a casa né titolo di miglior giocatore e né quello di capocannoniere, ribaltoni permettendo ovviamente, è già sicura che Stefano Lecca vincerà il titolo di miglior portiere. Una vera rivelazione l’estremo difensore. Bruno Piga del Gold Caffè ha un punto in meno del collega e può comunque ancora sperare di vincere anch’esso il premio.

Alla prossima settimana, buona Finale e buona Midsummer Cup a tutti!