AT League2020/21
(Maschile)
Calcio a 7

1^ PGS Final Season Cup

Archivio news 15/09/2021

PIU NO KESSIE – FC BIRILLONI 1 – 4

Clamorosa affermazione della squadra ospite. La partita si decide già nel primo tempo

IL PRE PARTITA

Stessa storia, stesso posto, stesso bar recitava una canzone degli 883 e richiama un po’ alla Finalissima del Final Season Cup in quanto Più No Kessie e FC Birilloni una settimana fa hanno vissuto la stessa Semifinale, è soltanto cambiato l’avversario: ambo le squadre avanti di due reti a fine primo tempo, rimontate e poi vittoriose ai calci di rigore. Questa sera a Seminario però una delle due dovrà abdicare. Agli ordini del direttore di gara Alberto Chessa i Più No Kessie devono rinunciare a Pia, Fadda e Montis in mezzo al campo, sono le uniche assenze di rilievo; solo due invece le assenze in casa FC Birilloni e si tratta di Rais in difesa e Mannai a centrocampo.

CRONACA LIVE

1’ Birilloni subito pericolosi sulla destra sull’asse Saddi Giac. – Saddi Gian. ed è ottimo il recupero di Chiappetti in area che concede soltanto il tiro dalla bandierina, sugli sviluppi dello stesso Giac. Saddi svetta in area ma non riesce a imprimere precisione alla palla che si perde sul fondo alla destra di Mameli

3’ MAURIZIO FADDA! BIRILLONI IN VANTAGGIO! 0-1! Azione che si sviluppa sulla destra con Gian. Saddi che si libera alla conclusione dopo aver saltato in bello stile prima N. Ambu e poi Chiappetti, conclusione col destro sulla quale Mameli ci mette una pezza ma la palla arriva sul destro di Fadda che infila alla destra del portiere sbloccando il punteggio dopo pochi minuti

5’ Splendida triangolazione tra Cocco e Gian. Saddi col primo che dà palla al compagno dalla sinistra, Gian. Saddi gliela restituisce quando Cocco si è infilato sul lato destro in area e serve l’uscita di Mameli per evitare rogne a un Più No Kessie che dalla parte opposta risponde subito con Scano che sul lato sinistro in area prova a beffare Mura con un bel tocco sotto, c’è forse contatto tra i due ma per Chessa non c’è irregolarità. Si continua tra le blande a dirla tutta, proteste del Più No Kessie

7’ FEDERICO COCCO! MA ANCORA UNA SPLENDIDA AZIONE DEI BIRILLONI CHE RADDOPPIANO! 0-2! Nasce tutto da Cocco che recupera una palla vacante a centrocampo e la serve in verticale per Fadda il quale a sua volta sposta il baricentro a destra per il solito Gian. Saddi che punta l’avversario, entra in area di rigore e poi lascia partire una cosa a metà tra un tiro e un cross, è Cocco a metterci il piede sotto porta battendo un Mameli che poco ci poteva fare nella circostanza

11’ Più No Kessie che si fa vedere con una certa pericolosità: punizione dalla sinistra sulla quale c’è la conclusione col destro di C. Ambu, sembra anche esserci una deviazione con palla che non passa distante dal palo alla destra di un Mura apparso sorpreso

13’ COSA SI E’ DIVORATO IL PIU NO KESSIE! Palla scodellata dalla sinistra da C. Ambu: i Birilloni non riescono ad allontanarla e Locci si trova una palla d’oro sul mancino, conclusione a botta sicura con palla che fa la barba al palo destro. Clamorosa la palla gol divorata dalla squadra di casa

20’ Rischia grosso Gian. Saddi che dentro la propria area di rigore sfida a tu per tu C. Ambu che gli toglie la palla ma non riesce a controllarla. Ha buon gioco Mura

22’ FEDERICO ARESU! NEL MIGLIOR MOMENTO DEL PIU NO KESSIE! 0-3 BIRILLONI! Scodellata di Fadda direttamente da rimessa laterale battuta dalla sinistra: la palla filtra sul lato destro in area per Aresu che colpisce di prima intenzione col destro mandando imparabilmente sotto l’incrocio sinistro

24’ Verticalizzazione di Martis per Ambu C. che prova il destro dalla lunga distanza, velleitario

26’ pt Insidiosa punizione battuta dalla sinistra da Locci: conclusione col destro che mette in difficoltà Mura costretto a piegarsi alla propria destra per respingere la conclusione. Pallone in calcio d’angolo

27’ pt SQUADRE A RIPOSO, BIRILLONI SALDAMENTE IN VANTAGGIO – Sinceramente non ci saremmo aspettati questo passivo anche in ricordo del 6 a 2 rifilato dal Più No Kessie ai Birilloni nella Fase a Gironi. Ordinata la formazione ospite, sprecona e confusionaria la squadra di Locci

26’ CHE OCCASIONE PER IL PIU NO KESSIE! Gian. Saddi sbaglia in tutto in fase di impostazione, e non è la prima volta, e regala palla a C. Ambu che sotto porta ha la meglio di Mura ma non riesce dinanzi a Giac. Saddi che bene aveva coperto il palo destro, a infilare la palla in fondo al sacco; dalla parte opposta Gian. Saddi prova a farsi perdonare con un velenoso mancino dal limite, Martis ribatte in corner e sugli sviluppi dello stesso è Mameli a respingere il velenoso mancino di Aresu ancora in calcio d’angolo da cui nasce un altro pericolo per il Più No Kessie con Fadda che calcia di prima dal limite senza però inquadrare stavolta lo specchio della porta

28’ Ottimo intervento di Mura sul velenosissimo diagonale di Sanna dal lato destro in area. Che brivido per i Birilloni!

30’ Insidioso traversone di Fadda dalla destra: Mameli dice no. Appaiono stanchi i Birilloni

32’ Nonostante la stanchezza rimane la squadra ospite la più pericolosa: Gian. Saddi conduce un contropiede sino al limite prima di servir palla per Fadda che col tacco cerca Boi in area di rigore, non si intendono i due e Mameli recupera facilmente

33’ Sventola di C. Ambu dal limite: palla alta non di molto; Più No Kessie che insistono e ci provano pure con Scano con un insidioso mancino dal lato sinistro in area, parata non bellissima a vedersi ma sicuramente efficace quella di Mura

39’ ANGELO MARTIS! RIDUCE LE DISTANZE IL PIU NO KESSIE! 1-3! Che volo di Mura sulla conclusione dalla distanza di N. Ambu che era stato imbeccato da C. Ambu dalla sinistra. Conclusione indirizzata sotto l’incrocio destro: ottima la risposta del portiere ma sul corner battuto dalla destra dal solito C. Ambu pallone ben indirizzato al limite per Martis che di prima intenzione col destro sorprende Mura sul suo palo, al portiere non basta questa volta toccar la palla per evitare che la stessa si insacchi

40’ Più No Kessie rinvigoriti dal gol: Loi prova a segnare un gran gol da fuori, conclusione con l’esterno che non passa lontana dall’incrocio destro

43’ Mancino insidiosissimo di C. Ambu a uscire dal limite in posizione defilata sulla destra, pallone che termina fuori non di molto; dalla parte opposta Gian. Saddi dal limite destro prova il mancino a giro con palla che si perde alta senza impensierire particolarmente Mameli

46’ Scambio tra Loi e C. Ambu con quest’ultimo che si presenta al limite in posizione leggermente defilata sulla destra e poi spara un mancino velenosissimo che sfiora il palo destro. Le sta provando tutte il Più No Kessie

47’ Che occasione per i Birilloni! Fadda aspetta Aresu e lo serve: palla poi per Gian. Saddi che dal lato sinistro in area spara un diagonale mancino potentissimo ma altrettanto impreciso, palla altissima; dalla parte opposta Aresu devia in corner un velenoso traversone dal lato sinistro in area da parte di Locci

49’ FEDERICO ARESU! TERMINANO QUI LE SPERANZE DEI PIU NO KESSIE! 1-4 BIRILLONI! Fadda dalla destra imposta centralmente verso Gian. Saddi fortunato perché Chiappetti dinanzi a lui non riesce ad allontanare la palla, palla stessa che arriva sul lato sinistro in area per Aresu che col mancino beffa Mameli sul suo palo di fatto chiudendo il match

50’ TERMINA SENZA NEMMENO UN MINUTO DI RECUPERO. I BIRILLONI SONO I CAMPIONI DEL FINAL SEASON CUP! Secondo tempo in cui il Più No Kessie avrebbe probabilmente meritato di tornare in partita ma la squadra di Cogoni ha giocato anche questi secondi 25’ in modo intelligentissimo e merita di portare a casa il trofeo

IL POST PARTITA

I Birilloni abbattono il pronostico che dava per favorito il Più No Kessie e portano a casa la loro 1° coppa primo posto in AT League riscattando la sconfitta nella Finale del calcio a 5 di qualche anno fa. Una Finale questa dominata in lungo e largo, merito alla formazione ospite ma anche per demeriti della squadra di casa che, come ammesso da patron Locci nella “conferenza post partita” ha letteralmente dormito per tutto il primo tempo.

IL TABELLINO

PIU NO KESSIE: Mameli 6,5; Chiappetti 6; Usai 7; Martis 6; Sanna 7; Ambu C. 7,5; Loi 6; Ambu N. 5,5; Locci 5,5; Scano 5

FC BIRILLONI: Mura 7; Cogoni 7,5; Cocco 8; Saddi Giac. 7,5; Melis 7; Saddi Gian. 8; Pusceddu 6; Aresu 8; Fadda 8; Cadelano 6; Boi 6,5.

ARBITRO: Chessa

MARCATORI: 3’ Fadda (B); 7’ Cocco (B); 22’-49’ Aresu (B); 39’ Martis (P);

AMMONITI: 33’ Aresu (B)

ESPULSI:

BEST PLAYER: Gian. Saddi (B)

BEST GOALKEEPER: Mura (B)

PIU NO KESSIE – LE PAGELLE

CLAUDIO AMBU VOTO 7,5. Non si arrende per nessun motivo e di questo gli va dato atto e merito. Cerca il gol con insistenza nel secondo tempo, non trovandolo anche per via della sfortuna. CARRO ARMATO TEDESCO.

SIMONE SANNA VOTO 7. Un moto perpetuo sulla corsia di destra. Nel primo tempo è di fatto l’unico a salvarsi in casa Più No Kessie. Nella ripresa si vede un po’ meno probabilmente travolto dalla stanchezza. INTRISO.

RICCARDO USAI VOTO 7. Ci si poteva aspettare qualcosa in più da lui difensivamente parlando? Forse sì. Di fatto è però quello che là in mezzo commette meno errori rispetto ai compagni. CINTURA DI SICUREZZA.

MARIO MAMELI VOTO 6,5. Respinta un po’ così e così quella dalla quale nasce poi l’1 a 0. Prestazione tutto sommato sufficiente però. Ha forse una sola colpa: urla troppo poco e non richiama i compagni. SONNIFERO.

SALVATORE CHIAPPETTI VOTO 6. Si prende una sufficienza perché quando c’è da attaccare non toglie mai il piede ma lato difensivo abbiamo visto Salvatore giocare partite decisamente migliori di questa. MOLLETTA.

NICOLA LOI VOTO 6. Si rivede in campo dopo diverso tempo. Nel secondo tempo insieme a C. Ambu là dietro sbaglia ben poco ma al contempo non è lo stesso Loi ammirato un paio d’anni fa. IN RISERVA D’ENERGIA.

ANGELO MARTIS VOTO 6. Nel primo tempo dalla sua parte attacca Gian. Saddi e Angelo vede i sorci verdi. Decisamente meglio nel secondo tempo dove trova anche il gol della speranza per i padroni di casa. GALLO CEDRONE.

NICOLA AMBU VOTO 5,5. La solita corsa questa volta non basta al centrocampista per riuscire a strappare una sufficienza. Meno incisivo rispetto al solito. Ha sentito forse troppo la partita. STEREO.

MICHAEL LOCCI VOTO 5,5. Da colui che ha trascinato la squadra in Semifinale ci si aspettava ben altra prestazione. Probabilmente il gol divorato nel primo tempo, moralmente parlando, non gli ha fatto bene. TIRAMIGIU.

MAURO SCANO VOTO 5. Assente in Semifinale, torna a far coppia con Locci per la partita più importante ma di fatto tolta l’occasione avuta nel primo tempo non si rende quasi mai pericoloso. Mai visto così in difficoltà. CHIUSO.

FC BIRILLONI – LE PAGELLE

FEDERICO ARESU VOTO 8. Sale in cattedra tra la fine del primo tempo e il secondo tempo con quella zampata che di fatto probabilmente chiude anticipatamente il match e vale il temporaneo 3 a 0. A momenti aggancia Locci in testa alla classifica dei cannonieri. PECCATO CAPITALE.

FEDERICO COCCO VOTO 8. Scatenato nel primo tempo quando non soltanto chiude tutto in difesa ma avanza e lo fa perfettamente, lo fa in maniera tagliente nei confronti della formazione avversaria. Difensore ma col vizio del gol, del gol pesante. MACISTE.

MAURIZIO FADDA VOTO 8. Dopo qualche prova un po’ così e così Maurizio si ricorda di cosa è capace e toglie il meglio del proprio repertorio per la partita più importante. Prova senza sbavature peraltro condita dal gol che sblocca la contesa. RIENTRATO DALL’INFERNO.

GIANMARCO SADDI VOTO 8. Rispetto agli altri compagni che hanno preso 8 in pagella forse è quello che si concede qualche rischiosissima sbavatura difensiva di troppo. Va anche detto che quando avanza lui gli avversari non hanno modo di fermarlo. BEST PLAYER.

FRANCESCO SIMONE COGONI VOTO 7,5. Arringhia sui giocatori avversari come se fossero gli ultimi cinque minuti di una Finale di Champions League. Ci mette il corpo due volte in maniera decisiva: prima su Scano nel primo tempo poi su Martis nella ripresa. SINO ALLA MORTE.

GIACOMO SADDI VOTO 7,5. Qualora ce ne fosse realmente bisogno, dà ulteriore conferma della sua crescita. Vista la pericolosità della squadra avversaria, già dimostrata nella Fase a Gironi, non si lascia andare a numerose sgroppate ma pensa a fare il suo e farlo bene in mezzo al campo. PITBULL.

DANILO MELIS VOTO 7. Si mangia l’erba del campo quando dalla panchina si decide di dargli fiducia. Nessuna particolare sbavatura e un voto che rende merito quanto meno all’impegno profuso durante i minuti avuti a disposizione. PELO E CONTRO PELO.

SIMONE MURA VOTO 7. Di fatto inoperoso per almeno venti minuti. Nel primo tempo rischia grosso su Scano ed è poi bravissimo sulla punizione di Locci. Poteva forse fare qualcosa in più sul gol di Martis ma nella ripresa sono almeno due i suoi ottimi interventi. VIDEO REGISTRATORE.

MATTIA BOI VOTO 6,5. Lanciato in campo sulla corsia di sinistra ha qualche difficoltà a tenere l’avversario ma il suo compito è prettamente offensivo e quanto meno ha il merito di aprire ampi varchi per i compagni. TRAFORO DEL MONTE CLARO.

MICHELE CADELANO VOTO 6. Gioca soltanto pochissimi minuti nel secondo tempo e visto che era stato l’uomo decisivo in Semifinale probabilmente meritava di giocare qualche minuto in più. Non accenna comunque alla minima protesta. UOMO SQUADRA.

SIMONE PUSCEDDU VOTO 6. Forse più di altri compagni ha sentito questa partita visto che qualche sbavatura di troppo c’è stata, non tanto comunque da dargli l’insufficienza anche perché sarebbe stata l’unica in casa Birilloni e non ce la siamo sentita. PRESO PER I CAPELLI.

Giacomo Uccheddu