Archivio news 08/08/2021

LDC OVER50: IL RACCONTO DEL CAMPIONATO

Rigori decisivi per l’assegnazione del titolo al Genuis50 che sorprende tutti in Semifinale e Finale

Finale ricca di adrenalina quella che ha chiuso la prima edizione della LDC Over50 di calcio a 7 nel teatro del Centro Sportivo Veritas Orione96. Le due squadre finaliste, Genuis50 e La Chiccheria, non si sono risparmiate dando vita a una partita dove non sono mancati i colpi di scena. Andiamo in questo articolo a rivedere cosa è accaduto durante tutta la manifestazione provando a farvi rivivere tutte le emozioni.

LA MANIFESTAZIONE

Le compagini iscritte sono 5. Il costo a partita è confermato di euro 50 a partita per ogni squadra. Tesserati FIGC ne sono ammessi solo in caso di Terza Categoria o Serie D calcio a 5 ma sempre dando uno sguardo alle età: solo il portiere infatti è libero da ogni vincolo, per quanto riguarda i giocatori di movimento questi per partecipare devono avere tutti dai 50 anni in su da compiersi entro il 31/08/2021 fatta eccezione per due fuori quota che comunque non possono avere meno di 40 anni anche questi da compiersi entro il 31/08/2021 in caso di trentanovenni.

Il calciomercato è aperto sino all’ultima giornata della Fase a Gironi.

Lato Centri Sportivi abbiamo Monte Claro e Seminario a Cagliari, Santo Stefano a Quartu Sant’Elena, Don Bosco e la new entry Veritas-Orione96 a Selargius.

Confermato il gruppo arbitrale: rimane quello di Alberto Chessa ma non mancano i volti nuovi: tra questi ex conoscenze come A. Ammirevole e De Meglio ma anche la new entry, sorprendente, Verda.

FUNZIONAMENTO PRIMA FASE

Funzionamento molto semplice: le cinque squadre sono inserite in un raggruppamento unico al termine del quale solo l’ultima viene eliminata mentre le restanti quattro si sfidano nelle Semifinali. Le gare sono di sola andata.

GIRONE UNICO – LE SQUADRE

Genuis50 è una squadra nota alla nostra organizzazione, sia pure con una denominazione leggermente modificata i ragazzi sono sempre quelli di patron Oscar Garbati. Nome completamente modificato invece per alcune vecchie conoscenze, sono quelle di Denis Fercia, alcuni giocano già negli Over35 con Amici della Non Filtrata, loro sono il Real Fortezza. Fa rientro dopo qualche anno Pierpaolo Pagliero con il Gruppo Storico Dj Cagliari, aveva già partecipato sia pure con risultati sportivi non particolarmente soddisfacenti alla Senior League 2018. Un ritorno anche quello di Giuseppe Lecca già grande protagonista con la maglia dei 4 Mori Service ma che lascia l’incombenza della presidenza a Gian Lelio Tronci con la squadra Audio Acustica. Per concludere un’altra new entry nei nostri tornei è quella de La Chiccheria: squadra di casa al Veritas-Orione96 e formata dal presidente Pierfrancesco Belfiori

PRIMA FASE – GIRONE UNICO

La prima giornata propone subito un super scontro e va alla Real Fortezza che di misura ha la meglio col punteggio di 8 a 1 de La Chiccheria; in una serata temporalesca esordio positivo per Audio Acustica che batte il Gruppo Storico.

La seconda giornata vede la discesa in campo del Genuis50 che fa capire ad Audio Acustica che il livello della manifestazione non è da scherzo. Secondo ko consecutivo per Gruppo Storico Dj Cagliari.

Gran colpo di Audio Acustica che passa per 8 a 3 contro i Real Fortezza, prima sconfitta per questi ultimi. La terza sconfitta consecutiva del Gruppo Storico Dj Cagliari porta questi a un passo dal quinto posto matematico.

La Chiccheria entra definitivamente in condizione e lo dimostra superando in trasferta il Genuis50. Real Fortezza torna al successo a danno del Gruppo Storico Dj Cagliari e grazie a questo risultato si conoscono le Semifinaliste.

Si devono solo stabilire le prime quattro posizioni nella quinta giornata: Real Fortezza passeggia sul Genuis50, successo di misura per La Chiccheria contro l’Audio Acustica. Sarà replay di queste partite nelle Semifinali.

FASE FINALE – SEMIFINALI

Le prime squadre ad affrontarsi sono Audio Acustica e La Chiccheria: a lungo il match sembra pendere a favore dei blancos che però incocciano spesso contro la sfortuna; dalla parte opposta c’è invece un Federico Locci che è l’assoluto protagonista di questo match e che grazie a ben cinque gol porta in Finalissima la formazione selargina.

Il Real Fortezza vuole provare a ripetere la goleada di una settimana prima contro Genuis50 ma alla formazione di casa manca il fantasioso Denis Fercia ed in campo la differenza si sente e si tocca con mano. Di Valentino Campagnola e Bruno Piga i gol nei 50’ regolamentari poi ai calci di rigore è la formazione di Oscar Garbati a far festa.

FASE FINALE – FINALISSIMA

Un po’ a sorpresa il Genuis50 è una delle due finaliste, se la vedrà contro La Chiccheria che sulla carta, quanto meno sulla carta, parte coi favori del pronostico. Bianco azzurri che per questo importantissimo appuntamento si presentano senza portiere di ruolo.

L’avvio di match è contraddistinto da gol e papere: sono quelli dei due portieri Ivan Ledda e Valentino Campagnola. Al termine della prima frazione le due squadre vanno a riposo in parità grazie a Pierfrancesco Belfiori che proprio allo scadere regala il punto del temporaneo 2 a 2 alla compagine bianco azzurra.

Nella ripresa nonostante un miglior avvio da parte de La Chiccheria è Oscar Garbati a firmare la doppietta personale e fare 3 a 2 per il Genuis50; la squadra di casa comincia a soffrire e viene rimontata dalle reti di Federico Locci ed Andrea Anedda. Quasi allo scadere è Valentino Campagnola con una splendida punizione a dare il 4 a 4.

Si va ai calci di rigore dove La Chiccheria, che un penalty lo aveva già sprecato durante i 50’ regolamentari, si rivela molto meno lucida con Federico Locci che, tra gli altri, sbaglia il suo secondo calcio di rigore della serata. Valentino Campagnola tanto per cambiare arriva su quasi tutto e regala a Oscar Garbati il suo primo trofeo in AT League.

FASE FINALE – LE PREMIAZIONI

Con dodici reti complessive il capocannoniere della manifestazione è Federico Locci della squadra La Chiccheria: per lui dodici gol; il fantasista bianco azzurro è anche l’unico ad andare in doppia cifra visto che il secondo classificato è Lamberto Fadda di Audio Acustica fermatosi a quota nove sigilli.

Per Federico Locci doppia gioia in quanto si porta a casa anche il titolo di miglior giocatore con quattro punti, insieme a lui Denis Fercia della squadra Real Fortezza, quest’ultimo sarà premiato in seguito in quanto la sua vittoria non era ancora matematica.

Michele Paschina e tutto l’Audio Acustica si consolano con il titolo di miglior portiere della competizione: non certo una novità per l’esperto estremo difensore ex 4 Mori Service. Anticipato niente meno che Valentino Campagnola che con “soli” tre punti non è riuscito a condividere, almeno per questa volta, questa gioia.

A questo link potete trovare tutti i risultati della manifestazione: https://www.atleague.it/it/tournament/39/10-pgs-summer-cup-ldc-over-50/stream/

Alla prossima edizione, grazie a tutti!