Archivio news 09/05/2020

Senior League 2018: trionfano gli Iso9001

Ben tre errori dal dischetto per I Mitici. Iso9001 conquista la Finale

La stagione 2017-18 va in archivio per AT League con una novità: la Senior League. Questa è una manifestazione dedicata in particolare agli Over.
Le squadre iscritte dovranno versare una quota di iscrizione di € 80 la quale comprenderà il tesseramento di dieci giocatori e il rilascio di due palloni da utilizzare durante la manifestazione, la quota gara sarà di € 45 per ogni partita; per la prima volta durante la stagione, non viene chiesta la caparra. In rosa si può avere un massimo di 15 giocatori tra cui sarà possibile inserire un portiere almeno di anni 30 e un giocatore di movimento di almeno anni 38. Nella Prima Fase si avranno match di sola andata e il mercato per tutta questa parte della manifestazione sarà aperto. Nessuna variazione rispetto alle altre manifestazioni stagionali per quanto riguarda la richiesta rinvio per cui da far pervenire sempre con cinque giorni di anticipo rispetto al match e con quota di € 15.
Lato premiazioni visto che la manifestazione è abbastanza corta non è previsto altro che le solite Coppe e i trofei individuali.

Vasta scelta sugli impianti di gioco: Amsicora, Ferrini e La Palma a Cagliari; San Lorenzo a Monserrato; Futura Sales a Selargius; FP14 Santo Stefano a Quartu Sant'Elena.
Come l'avevano aperta così la chiudono, la stagione, gli arbitri di Alberto Chessa.

Lato giornalistico niente di diverso rispetto a quanto previsto dalla All Star Cup.

4 partecipanti, andiamo a conoscerle meglio:
Gli Iso9001 di Roberto Castrechini escono dalla Summer Over League; tutte le altre sono delle sostanziali novità e ossia il Real Cocciu (foto a destra) di Paolo Pagliero; il 50Special di Massimo Todde compagno di squadra di Davide Murtas nel Panificio Su Semucu uscente dalla Summer Cup Lega Dei Campioni; infine I Mitici di Giovanni Camba.

PRIMA FASE
Le squadre sono inserite in un Girone Unico. Si qualificano tutte per le Semifinali.

Andiamo dunque a vedere cosa è accaduto in questa prima parte della manifestazione. Si comincia Mercoledì 18 Luglio 2018!
1^ GIORNATA: partenza frenata per gli Iso9001 che contro 50Special non vanno oltre il pareggio, 5 a 5.
2^ GIORNATA: il 50Special (foto a sinistra) conserva l'imbattibilità e vince la prima partita, 5 a 2 a danno del Real Cocciu. Iso9001 a fatica, 4 a 3 in casa del Real Cocciu.
3^ GIORNATA: il 50Special contro I Mitici non passa, termina 3 a 3 e così gli Iso9001 che spengono il Real Cocciu con una goleada in trasferta per 12 a 4, si qualificano come primi della classe.

FASE FINALE
Si procede a questo punto col classico sistema a incrocio con la prima che affronta la quarta e la seconda che sfida la terza. 
Giovedì 2 Agosto si scende in campo per le SEMIFINALI: passaggio del turno sorprendente per I Mitici (foto a destra) non tanto per il passaggio in sè ma per il risultato visto che rifilano un pesantissimo 6 a 0 al 50Special che sino a quel momento era imbattuto; vanno avanti anche gli Iso9001 che a differenza dello schiacciante successo ottenuto nella Fase a Gironi, contro il Real Cocciu faticano più del previsto avendo la meglio col punteggio di 6 a 3.

Prima ora di venire al discorso conclusivo andiamo a vedere cosa è accaduto nel post partita della Finale con i premi individualiGiancarlo Sanna della squadra Iso9001 riesce a portarsi a casa sia il titolo di capocannoniere con nove reti messe a segno, sia il titolo di miglior giocatore con due voti complessivi. Il titolo di miglior portiere va a Tomas Atzeni della squadra 50Special, tre voti per lui. Il titolo di migliore squadra va agli Iso9001.

Giovedì 9 Agosto 2018 alle ore 20.00 presso il Centro Sportivo della Futura Sales a Selargius si chiude la manifestazione: di fronte ci sono Iso9001 e I Mitici, rivelazione in quanto nessuno si sarebbe aspettato che riuscissero ad arrivare sino a questo punto. Buona la partenza degli Iso9001 ma a passare in vantaggio sono proprio I Mitici grazie a una botta dal limite di Fabio Contu con la punta del piede destro. Vantaggio che dura pochi minuti perchè all'8' e ossia cinque minuti dopo il gol avversario, Domenico Bacialle firma il pareggio per Iso9001. Match bello e divertente. Al 19' Fabio Contu firma il suo secondo gol personale e riporta avanti I Mitici ma la gioia questa volta è ancora meno saporita in quanto appena un giro di lancette più tardi Alessio Signorielli firma il nuovo pareggio: 2 a 2. Che match! Chi pensa che la prima frazione possa bastare quanto ad emozioni non fa i conti con bomber Giancarlo Sanna che allo scadere buca Dino Carrusci sul suo palo mandando per la prima volta in questo match gli Iso9001 in vantaggio ed è proprio sul parziale di 3 a 2 che le due compagini vanno a riposo. Nella ripresa le squadre accusano visibilmente la stanchezza, si gioca più lentamente. Proprio quando sembra che il secondo tempo possa trascinarsi via con lo stesso punteggio col quale si era chiuso il primo tempo ecco che a 11' dalla fine per gli Iso9001 arriva la doccia gelata servita da Michele Locci. Il match è nuovamente in parità. Iso9001 che trema quando a 8' dalla fine Enrico Gherazzu firma su calcio di punizione dalla sinistra il gol che riporta avanti I Mitici che ora sì, sentono quel dolce profumo di vittoria. Proprio a 1' dal termine però sono i bianco verdi a rispondere alla doccia gelata di undici minuti prima con Diego Cianchi che firma il 4 a 4 e manda le due squadre ai calci di rigore. Il primo a battere il rigore è Roberto Manni per gli Iso9001, destro potente e angolato alla destra di Dino Carrusci che intuisce ma non ci arriva per l'1 a 0; la risposta è affidata a Michele Locci per I Mitici, mancino potente e centrale, Stefano Lena si tuffa alla sua destra ed è battuto, 1 a 1. Destro di Giancarlo Sanna sotto la traversa, Iso9001 di nuovo in vantaggio; ne I Mitici è la volta di Rais che riesce a spiazzare l'estremo difensore avversario ma non a realizzare con palla che si perde sul fondo rispetto al palo sinistro. Alessio Signorielli, già un gol per lui in questa Finale e sempre su calcio di rigore, non sbaglia, mancino che si insacca alla sinistra del portiere avversario spiazzandolo; se Fabio Contu ne I Mitici sbaglia, Iso9001 ha quasi in tasca il titolo ma uno dei grandi protagonisti di questo match non si lascia intimidire e col destro spiazza Stefano Lena, il punteggio è di 3 a 2 per Iso9001, è lunga. Diego Cianchi, autore del 4 a 4 finale, ha sui piedi un'altra palla caldissima ma stavolta Dino Carrusci gli impedisce di festeggiare andando in tuffo alla sua destra e respingendo il destro del giocatore bianco verde; Andrea Anedda ha così sul destro la possibilità di pareggiare i conti, riesce a spiazzare Stefano Lena ma non a segnare angolando troppo alla destra del portiere con palla che termina sul fondo e i bianco verdi che possono ringraziare. A questo punto William Cao ha la palla della vittoria ma il suo destro, abbastanza centrale, viene intercettato da Dino Carrusci, incredibile; per I Mitici tocca a Caddeo, rigore pesantissimo perchè se sbaglia è finita, la palla viene angolata alla destra di Stefano Lena che ci arriva e devia ma non fuori bensì dentro la porta. Si deve così andare ad oltranza. Dino Carrusci intuisce la direzione data al pallone da patron Roberto Castrechini ma non ci arriva per un soffio e così Iso9001 è nuovamente in vantaggio; I Mitici possono rispondere con Enrico Gherazzu, giocatore autore del temporaneo 3 a 4 e altro grande protagonista del match, il suo destro è ben angolato ma non abbastanza, Stefano Lena è spiazzato ma la palla va a sbattere sul montante sinistro e così gli Iso9001 conquistano il titolo di Campioni della Senior League 2018.

Per rivivere le emozioni della FINALE di questa manifestazione vi proponiamo le immagini del nostro ZonaGOL: